Mercedes AMG C 63: è arrivata! Ma solo per gioco…

Mercedes AMG C 63: è arrivata! Ma solo per gioco…

Mercedes AMG C 63: è arrivata! Ma solo per gioco…

La Mercedes AMG C 63 è già arrivata, ma è disponibile solo in modalità virtuale! È infatti tra le protagoniste del videogioco Forza Motorsport 6

chiudi


Quando il virtuale riesce a battere il reale. Certamente: c’è ancora una bella differenza tra il mettersi alla guida di una Mercedes AMG C 63 reale e il pilotarla in un videogioco, per quanto curato e ben fatto possa essere. Ma se non altro in questo caso il virtuale è stato più veloce del reale, visto che i fan della nuova Mercedes AMG C 63 S Coupé possono mettersi al volante della Stella di Affalterbach poiché la supersportiva è protagonista dell’esclusivo pacchetto di download disponibile da subito per il videogioco di gare automobilistiche Forza Motorsport 6 prima della sua introduzione ufficiale sul mercato.

Grazie all’Xbox One, gli appassionati del Motorsport possono sfidare tracciati leggendari, come il Nordschleife, l’Hockenheimring e il circuito di Le Mans, per battere nuovi record a bordo della coupé ad alte prestazioni firmata Mercedes AMG. Insieme alla C 63 S Coupé, nei box della scuderia sono pronti a partire altri 14 modelli Mercedes, tra i quali la Mercedes AMG GT, le Ali di gabbiano 300 SL ed SLS AMG, e la versione AMG della Classe A.

Virtuale sempre più reale: il nuovo videogioco Forza Motorsport 6 è dotato di numerose caratteristiche innovative, come la riproduzione realistica delle condizioni meteorologiche. È possibile, ad esempio, correre sotto la pioggia, su asfalto molto bagnato che causa un netto cambiamento del comportamento di marcia dell’auto, ma anche gareggiare in notturna.

Mercedes AMG C 63: preview del reale

La Mercedes AMG C 63 Coupé di Forzamotorsport 6 è un assaggio di una vettura che sarà davvero riconoscibile a prima vista anche nella realtà: parafanghi anteriori e posteriori marcatamente pronunciati, carreggiata più ampia e cerchi di maggiori dimensioni conferiscono al Coupé un’immagine grintosa, contribuendo contemporaneamente anche all’estrema agilità della sua dinamica di marcia longitudinale e trasversale all’insegna della massima agilità.