Mercedes AMG GT R. Tempo record per la Bestia verde nell’inferno verde

Mercedes AMG GT R. Tempo record per la Bestia verde nell’inferno verde

Mercedes AMG GT R. Tempo record per la Bestia verde nell’inferno verde

La Mercedes AMG GT R strappa un giro record al Nürburgring in 7:10,9 minuti, dimostrando di essere la sportiva stradale più performante

chiudi


La Mercedes AMG GT R ha approfittato di una finestra di condizioni climatiche favorevoli per registrate il tempo più veloce sul Nordschleife (il più celebre circuito del complesso del Nürburgring) nel corso di un test condotto dalla rivista tedesca specializzata Sport Auto. La nuova punta di diamante della gamma di modelli AMG ha percorso il cosiddetto “Green Hell” (Inferno Verde) in 7:10,9 minuti, un tempo record mai raggiunto prima da una sportiva stradale testata dalla rivista di settore.

Un mostro da 585 cavalli

Per gran parte del tempo dedicato al suo sviluppo, Mercedes-AMG GT R si è “allenata” proprio sul circuito del Nürburgring, ormai acclarata palestra delle sportive ad alte prestazioni che da diversi anni si sfidano a distanza dando vita a vera e propria classifica delle più performanti. Numerose innovazioni e modifiche evidenziano come la sportiva stradale possa vantare il DNA dei modelli da corsa. Il motore anteriore centrale con configurazione transaxle, biturbo V8 da 585 CV (430 kW), il telaio ampiamente modificato, la nuova aerodinamica, l’asse posteriore sterzante attivo, pneumatici specifici e la costruzione leggera intelligente costituiscono le basi per un’esperienza di guida particolarmente dinamica messa in risalta dalla spettacolare tracciato del Nordschleife.

Mai prima d’ora una sportiva omologata per la circolazione stradale ha raggiunto il record stabilito da Mercedes-AMG GT R nel corso di un test, ciò le ha valso l’appellativo di “Beast of the Green Hell”. E mai nome fu più appropriato.

Clicca sulle foto per ingrandirle ed entrare nella fotogallery