Motor Show di Bologna. Si accendono i motori sulla griglia di partenza

Motor Show di Bologna. Si accendono i motori sulla griglia di partenza

Motor Show di Bologna. Si accendono i motori sulla griglia di partenza

Il Motor Show di Bologna (3-11 dicembre), giunto alla quarantesima edizione, si propone in una formula totalmente rinnovata

chiudi


Una superficie espositiva di 80 mila metri quadrati, 9 padiglioni espositivi, 7 aree test drive, 3 piste esterne, 1 pista coperta per i gokart, 43 marchi auto presenti, 300 auto in esposizione, 12 anteprime nazionali, questo è il biglietto da visita del Motor Show di Bologna che apre i battenti nella tradizionale sede della Fiera di Bologna. Una full-immersion con i motori a 360° per la gioia degli appassionati.

Adrenalina pura per gli appassionati

il Motor Show di Bologna è da sempre adrenalina pura. Per il pubblico è stato ideato un ricco programma di motorsport nell’area 48 – Arena Motul, con 29 emozionanti gare di auto, moto e sidebyside e la partecipazione di 200 piloti, una parata di stelle italiane ed internazionali. Saranno 280 le auto, 25 i truck, 3 i simulatori esterni per rendere indimenticabile l’evento. ACI Sport porterà a Bologna i più importanti protagonisti dei campionati: vetture e piloti. Nell’area 48 – Motul Arena ogni giorno gare di esibizioni di Formula 1, Gran Turismo, motocross, supermotard, quad e trial. Torna il mitico Memorial Bettega, con ospiti internazionali. Carrara Fiere realizzerà un percorso off road dove il pubblico potrà mettere a dura prova le vetture 4×4 messe a disposizione dai vari brand.

Passione classica per gli amanti delle storiche

Spazio anche alle vetture storiche con Passione classica, un intero padiglione dedicato alle eccellenze della storia dell’automobile, protagonisti 7 importanti musei italiani, 10 collezioni private e i registri storici di marca. Nel padiglione Tech & Innovation Experience invece spazio ai componenti alto di gamma, ai sistemi e ai servizi di connettività che assicurano la sicurezza e il rispetto per l’ambiente. Tra le novità di quest’edizione anche il I° Grand Prix dei Network e degli Autoriparatori, che coinvolgerà numerose officine e network e che vedrà la partecipazione di importanti aziende del settore. Da non perdere il raduno di cinquanta Mustang che arriveranno ad Imola la mattina del 4 dicembre per svolgere un giro nel circuito più famoso d’Italia e proseguire poi la loro corsa fino all’area 48 Motul Arena, dove si esibiranno di fronte al pubblico.

Gli orari di apertura al pubblico nei giorni feriali sono dalle ore 9.00 alle ore 18.00, nei festivi e pre festivi dalle ore 8.30 alle ore 18.30. www.bolognafiere.it