Bollo auto: ecco come cambia (in Lombardia)

Bollo auto: ecco come cambia (in Lombardia)

Bollo auto: ecco come cambia (in Lombardia)

chiudi

Bollo auto, si cambia. Almeno in Lombardia, dove dal 2017 si potrà pagare attraverso la domiciliazione bancaria

A spiegare le innovazioni in materia di bollo auto non è niente meno che il presidente di Lombardia Informatica, Davide RoveraNiente più code agli sportelli o tempo perso online, il pagamento potrà avvenire senza bisogno di muovere un dito e pagando una cifra ridotta. Per una ipotetica spesa di 200 euro, il risparmio netto sarà pari a 20 euro. Regione Lombardia fa da apripista, attivando una modalità di pagamento, associata a una forma di premialità, che non è mai stata sperimentata in ambito fiscale. Si tratta di un vero e proprio sconto sulle tasse, teso a premiare i comportamenti virtuosi, che potrebbe aprire nuovi scenari di pagamento per i contribuenti di tutta Italia.

Il nuovo bollo auto. Nello specifico

Il sistema è aperto a tutti i cittadini lombardi proprietari o locatari di veicoli. Presupposto necessario è essere intestatari di un conto corrente, di qualsiasi banca. La domiciliazione potrà comunque essere attivata da una persona anche per conto di altri soggetti, come il coniuge, i figli o i nipoti.

Prima del pagamento, anziché l’avviso di scadenza, al cittadino che avrà scelto questa forma di pagamento verrà inviato via mail un promemoria digitale. Sarà necessario solo a ricordare che sta per essere formalizzato il pagamento, ma non sarà necessario fare alcunché. La procedura sarà la stessa anche negli anni successivi. A meno che il contribuente decida di interrompere questa forma di pagamento, rinunciando al relativo beneficio economico, e tornare alla modalità tradizionale.

La tassa automobilistica verrà pagata l’ultimo giorno valido. L’unico costo aggiuntivo sarà 1 euro di commissione pagato per ogni addebito, una cifra comunque inferiore a quanto stabilito dallo Stato per le modalità ordinarie di pagamento (1,87 euro).