Più spazio per la Apple car? L’espansione industriale della Mela…

Più spazio per la Apple car? L’espansione industriale della Mela…

Più spazio per la Apple car? L’espansione industriale della Mela…

A quanto si dice, pare che il gigante dell’high tech abbia affittato un ex stabilimento della Pepsi: che ci sia bisogno di più spazio per la Apple Car?

chiudi


Segnali di ripresa per il mercato immobiliare… delle industrie! Pare infatti, secondo quello che riportano anche le pagine online di Silicon Valley Business Journal, che il colosso dell’high tech abbia affittato qualcosa come 96mila metri quadrati di uno stabilimento a Sunnyvale, in California, che formalmente ospitava un impianto di imbottigliamento della Pepsi.

Certo, si potrebbe obiettare che il fatto che un’azienda grande come Apple acquisisca spazio aggiuntivo non sia necessariamente una notizia. Ma i più smaliziati ribattere che sarebbe lo spazio ideale per il progetto non ufficiale della compagnia, la tanto chiacchierata Apple Car, nome in codice”Project Titan“, che a quanto di dice avrebbe ottenuto il via libera per un lancio nel 2019.

Ovviamente per ora non esiste alcuna certezza: il Ceo di Apple, Tim Cook, si è rifiutato di confermare qualsiasi progetto legato a una Apple Car in una recente intervista su Fortune, a febbraio. Più lapidario che mai, aveva chiuso la questione affermando Stiamo esplorando tecnologie, stiamo esplorando prodotti. Resta da risolvere il mistero legato all’affitto di tutti quei metri quadrati: realizzare lì uno stabilimento per lo sviluppo e la progettazione della Apple car non sarebbe un’idea poi così assurda.

Apple Car: Marchionne fa l’occhiolino

In tema di Apple Car, hanno fatto molto discutere anche le recenti dichiarazioni di Sergio Marchionne al Salone dell’Auto di Ginevra. Il numero 1 di casa Fiat, infatti, avrebbe creato un bel assist per il colosso di Cupertino, affermando che, vista la complessità del settore automotive, l’azienda della Mela si sarebbe dovuta appoggiare a una Casa dalla consolidata esperienza per sviluppare il suo progetto.

Come al solito, però, dal fronte Apple vige il massimo riserbo.

Fonte news: mashable.com