Porsche 911, massimo dei voti da J.D. Power

Porsche 911, massimo dei voti da J.D. Power

Porsche 911, massimo dei voti da J.D. Power

La Porsche 911 ottiene la massima valutazione nello studio di qualità J.D. Power che ha condotto il sondaggio Initial Quality Study

chiudi

Caricamento Player...

Per essere sempre ai vertici del settore occorre raggiungere ogni giorno elevati indici di qualità. Lo sanno bene non solo quelli della Casa tedesca, ma anche i partecipanti al sondaggio Initial Quality Study, condotto quest’anno dall’Istituto di ricerche di mercato americano J.D. Power, che ha premiato la Porsche 911 con la valutazione complessiva più alta. Non solo, perché il modello occupa la prima posizione nel segmento di appartenenza per la quinta volta consecutiva. E si tenga conto che l’indagine ha visto il coinvolgimento di 80mila privati e ha riguardato 245 modelli di 33 costruttori.

Con un altro primo posto, la Porsche 911 conduce per la quinta volta di seguito il segmento ‘Midsize Premium Sporty Car’. Inoltre, la Porsche 911 è il modello con il minor numero di reclami tra tutte le vetture interessate dallo studio. La Macan conduce nel segmento ‘Compact Premium SUV’, replicando il successo dello scorso anno, quando ha partecipato per la prima volta.

Porsche 911, il risultato di un lavoro intenso

I clienti entusiasti sono la nostra forza, ha commentato Oliver Blume, presidente del consiglio di amministrazione di Porsche AG. Tutto il nostro staff lavora ogni giorno con grande impegno per fornire ai nostri clienti la straordinaria qualità Porsche. È il risultato di un lavoro intenso, caratterizzato in ogni fase e aspetto da un grande amore per la vettura sportiva perfetta.

Ogni Porsche è la dimostrazione del nostro standard di qualità globale, ha aggiunto Albrecht Reimold, responsabile di produzione e logistica in Porsche AG. Negli studi comparativi, gli sportivi giudicano se stessi rispetto alla concorrenza basandosi su dati e KPI, esattamente quello che fa Porsche per costruire le sue vetture sportive. I nostri dipendenti sono consapevoli di questa sfida, che costituisce una gioia e un incentivo allo stesso tempo.