Porsche Mission E: la 100% elettrica diventa realtà

Porsche Mission E: la 100% elettrica diventa realtà

Porsche Mission E: la 100% elettrica diventa realtà

È arrivato il via libera per il progetto Porsche Mission E, per creare una Porsche 100% elettrica. Intanto creati 1000 posti di lavoro

chiudi

Caricamento Player...

Da miraggio a progetto: nel futuro immediato la differenza è irrilevante, ma si tratta, in realtà, di una differenza sostanziale grazie all’approvazione del progetto Porsche Mission E.  Il Consiglio di Supervisione di Porsche AG ha dato il suo assenso per la creazione della prima Porsche al 100% elettrica: una svolta storica per l’intero settore delle auto sportive, nonostante si debba aspettare la fine di questo decennio per vedere qualcosa di davvero più concreto.

Lo sforzo, per il progetto Porsche Mission E, è davvero rilevante, sia in termini economici che produttivi. Solo a Stuttgart-Zuffenhausen, per esempio, sono stati creati oltre 1.000 nuovi posti di lavoro. Porsche investirà circa 700 milioni di euro nel suo sito principale dove, nei prossimi anni, saranno costruiti un nuovo impianto di verniciatura e un nuovo reparto di assemblaggio. Anche la fabbrica di motori esistente verrà ampliata per la produzione di motori elettrici e il reparto carrozzeria è in fase di espansione. Ma l’azienda ha intenzione di investire anche in altre aree, come ad esempio nel Centro di sviluppo di Weissach.

Porsche Mission E, il concept

La Porsche Mission E aveva già fatto ampiamente parlare di sé quando era stata presentata al Salone dell’Auto di Francoforte: un design avveniristico per un concept da quattro porte in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in meno di 3,5 secondi e con un’autonomia di oltre 500 chilometri. Le batterie agli ioni di litio integrate nel sottoscocca della vettura, ricaricate dall’unità di carica da 800 volt sviluppato appositamente per la vettura e due volte più potente rispetto ai sistemi a carica rapida di oggi, sono in grado di raggiungere l’80 percento della massima autonomia dopo 15 minuti di ricarica.

Porsche Mission E: «Sfida raccolta»

Più che decisi i vertici di Porsche: Wolfgang Porsche, presidente del consiglio di supervisione di Porsche AG, ha dichiarato: Con Mission E facciamo una chiara dichiarazione sul futuro del marchio. Anche nel mondo automobilistico in continuo e rapido cambiamento, Porsche manterrà la sua posizione in prima fila con questa vettura sportiva affascinante.

Il presidente del consiglio di amministrazione di porsche, Oliver Blume, ha aggiunto: Decisamente, stiamo raccogliendo la sfida della mobilità elettrica. Anche con auto sportive alimentate solo a batteria, Porsche resta fedele alla sua filosofia e offre ai propri clienti il modello più sportivo e tecnologicamente più sofisticato in questo segmento di mercato.