Porsche Sci Club Italia: ecco il calendario completo

Porsche Sci Club Italia: ecco il calendario completo

Porsche Sci Club Italia: ecco il calendario completo

Porsche Sci Club Italia, la stagione riparte da Sesto Pusteria da questo fine settimana (11-13 dicembre) cinque tappe per gli appassionati fino a marzo 2016

chiudi

Caricamento Player...

Il Porsche Sci Club Italia unisce la passione per lo sci e per le auto, proponendo per ogni stagione invernale ai possessori delle vetture tedesche week end imperdibili tra alcune delle località sciistiche più rinomate. La stagione 2015-2016 inizia sulle nevi delle Dolomiti, con la prima tappa a Sesto Pusteria (BZ) dall’11 al 13 dicembre. Sarà la prima delle 5 date del calendario, che proseguirà fino al prossimo mese di marzo: 3 sulle Dolomiti, una sulle Alpi piemontesi ed una sugli Appennini abruzzesi. Nello specifico, il calendario di Porsche Sci Club Italia è questo: a Madonna di Campiglio dal 22 al 24 gennaio; a San Sicario dal 05 al 07 febbraio; a Ovindoli dal 19 al 21 febbraio; infine, Moena dall’11 al 13 marzo.

Porsche Sci Club Italia: il primo appuntamento

Formula che vince non si cambia: il programma per questa prima tappa del Porsche Sci Club Italia rimane quello consolidato dalla tradizione. Venerdì sera ci sarà la consegna degli skipass e delle pettorine per la gara sciistica. Il sabato mattina inizia alle 8.45, con l’apertura degli impianti e la preparazione alle due manche dello slalom gigante. Concluso l’impegno sugli sci, potrà ufficialmente iniziare la seconda parte della giornata, dedicata alla passione per i motori con la prova auto delle 14.

Le gare di Porsche Sci Club Italia possono essere vissute da un lato sono vissute in modo conviviale e finalizzate al divertimento, ma per chi non volesse rinunciare alla sfida agonistica, si fa anche sul serio, con una regolare classifica, categorie (maschile, femminile e giovani nati dopo il 2004) e un direttore tecnico del Club che è nientemeno che un ex Campione del Mondo: l’azzurro Peter Runggaldier. Anche sul fronte auto a coordinare la prova sono presenti i piloti della Porsche Sport Driving School.