Rally due Valli di Verona: 4 giorni di gare, 197 iscritti

Rally due Valli di Verona: 4 giorni di gare, 197 iscritti

Rally due Valli di Verona: 4 giorni di gare, 197 iscritti

chiudi

Dal 13 al 16 ottobre il Rally due Valli di Verona condenserà quattro appuntamenti. Tutto pronto per Cir, Ciras, Crr e Regolarità Sport

Tutto è pronto per il Rally Due Valli 2016, la manifestazione organizzata dall’Automobile Club Verona che quest’anno condenserà quattro appuntamenti. Da un lato il XXXIV Rally Due Valli valido per il Campionato Italiano Rally. Poi il XXXIV Rally Due Valli valido per il Campionato Regionale Rally. Qundi l’11esimo Rally Due Valli Historic valido per il Campionato Italiano Rally Auto Storiche. Infine il sesto Rally Due Valli Classic valido per il Trofeo Tre Regioni di Regolarità Sport.

La manifestazione ha registrato un ottimo successo di partecipanti, chiudendo a quota 197 iscritti. La manifestazione più partecipata sarà il CRR (Campionato Regionale Rally) con 72 partenti, ma l’elenco iscritti sarà molto interessante anche per il CIR (Campionato Italiano Rally) che scatterà con 53 equipaggi, il CIRAS (11° Rally Due Valli Historic) con 39 equipaggi e per la Regolarità Sport (6° Due Valli Classic) con 33 vetture.

Rally due Valli di Verona: il programma

L’evento prenderà il via da Piazza Bra venerdì 14 ottobre dalle ore 18:30, prima dell’inizio della parte agonistica con la SSS1 Škoda Torricelle, Super Prova Speciale che si correrà a ridosso della città dalle ore 20:00, unica prova in notturna della manifestazione.

CIR, CRR e CIRAS occuperanno la lunga tappa di sabato 15 ottobre con sei prove cronometrate (tre da ripetere due volte) tutte nella zona ad est di Verona.

Domenica 16 ottobre altre quattro prove speciali. Saranno le più lunghe, con la doppia ripetizione della PS “San Francesco” difficile nella discesa finale verso la Valsquaranto. E degli oltre 20km della PS “Erbezzo”, sviluppata nel cuore della Lessinia. Sempre domenica, infine, si aggiungerà anche la regolarità sport sesto Due Valli Classic, che deciderà il Trofeo Tre Regioni della specialità.

AC Verona e Aci Verona Sport hanno lavorato molto per questa manifestazione, perciò speriamo davvero che possa essere un bel weekend di motori e di passione, impreziosito dalla sfida per il Campionato Italiano che si consumerà sulle nostre prove speciali. Questo il commento di Riccardo Cuomo, direttore AC Verona