Range Rover Evoque Convertible: a cielo aperto

Range Rover Evoque Convertible: a cielo aperto

Range Rover Evoque Convertible: a cielo aperto

La Range Rover Evoque Convertible è il primo SUV compatto al mondo a cielo aperto. La capote automatica si ripiega in 18 secondi e può essere sollevata in 21.

chiudi


La Range Rover deve buona parte del suo successo alla Evoque, il modello che più di ogni altro ha fatto presa sul pubblico per uno stile e una raffinatezza inconfondibili che lo hanno fatto emergere tra i SUV compatti di Lusso. Ora con la Range Rover Evoque Convertible la Casa britannica punta ad un’ulteriore evoluzione del concetto Sport Utility Vehicle entrando nel settore delle cabrio.

Elemento principe della Range Rover Evoque Convertible è ovviamente la capote automatica che si ripiega in 18 secondi e può essere sollevata in 21, anche in movimento, purché la velocità non superi i 48 km/h. Chiusa, grazie allo strato di materiale fonoisolante, fornisce un comfort interno pari a quello della cinque porte. Inoltre il suo posizionamento non compromette la capacità del bagagliaio che, con i suoi 251 litri è tra i più capienti per una convertibile.

Tallone di Achille di tutte le cabrio è il ribaltamento. La Range Rover Evoque Convertible è dotata di un Roll-Over Protection Device (l’RPD), con barre antiribaltamento estraibili nascoste nei pannelli posteriori della carrozzeria. In caso di pericolo l’RPD solleva automaticamente due barre di alluminio che vengono estratte in 90 millisecondi creando uno spazio di protezione per gli occupanti.

Sotto il profilo tecnico la Range Rover Evoque Convertible impiega le stesse tecnologie della Evoque coupé e cinque porte. La scelta dei sistemi di trazione si combina con la trasmissione automatica Land Rover a nove rapporti ed i sistemi Terrain Response, Wade Sensing e All-Terrain Progress Control per una assoluta affidabilità in tutte le stagioni.

La Range Rover Evoque Convertible è disponibile con l’intera gamma di motori in alluminio a quattro cilindri, benzina e diesel. Tra le dotazioni debutta il nuovo touchscreen da 10,2″ ad alta risoluzione, con l’altrettanto nuovo sistema di infotainment Jaguar Land Rover InControl Touch Pro. L’InControl Touch Pro offre una totale integrazione con gli smartphone, la navigazione door to door, la connettività 3G ed un sistema audio Premium.

In Italia è già ordinabile e le consegne sono previste dalla primavera 2016.

Clicca sulle foto per ingrandirle ed entrare nella galleria fotografica