Renault Scénic, la quarta generazione di una monovolume storica

Renault Scénic, la quarta generazione di una monovolume storica

Renault Scénic, la quarta generazione di una monovolume storica

Era il 1996: dopo 20 anni dal lancio della prima vettura del modello, la Casa francese ha presentato la nuova Renault Scénic

chiudi


Nel corso dei suoi 20 anni di storia, 5 milioni di Renault Scénic sono state vendute in Europa, e circa 472.000 in Italia: parliamo di una gamma che ha sicuramente segnato il mercato dell’automobile. Svelata al Salone di Ginevra 2016, la nuova generazione della gamma presenta un design innovativo, ma porta con sé l’eredità delle 3 generazioni precedenti preservando la sua vocazione familiare. Esteriormente il nuovo modello si ispira alla concept-car R-Space e si reinventa mostrandosi in una silhouette fluida, dalle spalle marcate e dall’ampio parabrezza che conferiscono dinamismo ed espressività al modello.  La differenza più evidente rispetto alla tradizione e al passato sta nelle ruote da 20 pollici di serie.

All’interno della nuova Renault Scénic, i sedili anteriori riprendono la struttura dei sedili di Espace (tra cui la schiuma a doppia densità), con una regolazione elettrica con otto modalità, una funzione massaggio e riscaldamento sulle versioni superiori. Sempre sulle versioni superiori è disponibile anche una regolazione lombare elettrica.

Renault Scénic: un vasto parco motori

La nuova Renault Scénic offre una gamma motori molto ampia con due motorizzazioni benzina e cinque motorizzazioni diesel tra cui il nuovo Hybrid Assist. Ma non è tutto, visto che entro la fine del 2016 Scénic sarà proposta con una versione diesel elettrificata sul motore dCi 110 con trasmissione manuale a 6 rapporti. La motorizzazione Hybrid Assist sarà caratterizzata da consumi estremamente contenuti e piacere di guida. Il sistema consentirà di fornire un supplemento di accelerazione in alcune fasi di utilizzo, in particolare ai bassi regimi.

Sul fronte della sicurezza, la nuca gamma è equipaggiata di serie con la Frenata di Emergenza Attiva con riconoscimento pedoni (AEBS/Active Emergency Braking System): un dispositivo di assistenza alla guida che consente di innescare una frenata di emergenza attiva nel caso in cui fosse rilevata la presenza di un pedone. Tale funzionalità è disponibile su un ampio range di velocità, da 7 a 60 km/h.