Renegade pied de poule, l’ultima creazione di Garage Italia Custom

Renegade pied de poule, l’ultima creazione di Garage Italia Custom

Renegade pied de poule, l’ultima creazione di Garage Italia Custom

È l’ultima creazione ultra fashion di Garage Italia Custom: una Renegade pied de poule. Sarà battuta all’asta e i proventi destinati a Womanity Foundation

chiudi


Una delle ultime chicche sfornate da Garage Italia Custom, la società specializzata in customizzazioni e tuning presieduta da Lapo Elkann, è una particolarissima Jeep Renegade pied de poule. Un tocco davvero fashion e alla moda che ben si addice all’occasione in cui verrà presentata, un’asta che si terrà al Palaexpo di Ginevra, durante la serata di Gala organizzata per festeggiare i 10 anni della fondazione Womanity Foundation. Tutti i proventi della vendita, ovviamente, saranno devoluti in beneficenza per supportare le cause di quest’organizzazione.

Jeep Renegade pied de poule, linea di stile

Con quel pattern la Jeep Renegade pied de poule è davvero una macchina che si riconosce al primo colpo d’occhio. Come dicono bene quelli di Garage Italia Custom, da motivo riconoscibile e notoriamente associato al mondo moda a icona estetica del black and white, il pied de poule ricopre interamente il corpo esterno del veicolo. Ma vi siete mai chiesti quali siano le fasi del processo che hanno portato alla nascita di questa Renegade pied de poule? Prima di tutto viene stesa una verniciatura base catalizzata bianca; poi dopo una prima carteggiatura viene applicata una mascheratura del pattern in negativo; quindi viene steso il secondo strato di verniciatura color nero, solo a seguito del quale viene rimossa la mascheratura.

Womanity Foundation

La Womanity Foundation è una fondazione privata e indipendente nata nel 2005. Guidata dalla visone di un mondo in cui uomini e donne possano godere della stessa partecipazione sociale, economica e politica, questa fondazione supporta donne e ragazze per accelerare e affermare il loro percorso di crescita non solo professionale all’interno delle rispettive comunità. Per scoprire più nel dettaglio di cosa si occupa Womanity Foundation date un’occhiata al loro sito ufficiale semplicemente cliccando QUI.

Fonte foto: motori.corriere.it