Retronebbia: norme circa l’utilizzo

Retronebbia: norme circa l’utilizzo

Retronebbia: norme circa l’utilizzo

Non sapete come utilizzare il retronebbia? Ecco una serie di informazioni su come, quando e dove utilizzarlo…

chiudi

Caricamento Player...

Il retronebbia è uno dei dispositivi installati sull’automobili di cui tutti conosciamo davvero poco. Anche alla scuola guida quest’accessorio viene solo nominato senza mai sottolinearne la sua importanza e quando è necessario utilizzarlo.

Retronebbia: quando accenderlo?

Il retronebbia sono dei dispositivi di illuminazione di cui tantissimi automobilisti abusano sulle strade. Essi, infatti, risultano importanti per segnalare la propria presenza in caso di scarse condizioni di visibilità, neve o altro situazioni di emergenza. Inoltre, una volta accesi andrebbero chiusi non appena ci si rende conto che l’automobile dietro si è accorta della nostra presenza. Ecco una serie di informazioni circa l’utilizzo del retronebbia come regolamentato dal Codice della Strada. Bisogna accendere il retronebbia solo in particolari situazioni:

  • in caso di visibilità ridotta entro 50 metri;
  • in caso di neve;
  • in caso di pioggia intensa.

Una volta acceso il retronebbia sul quadro degli strumenti della vettura noterete l’accensione di una spia luminosa che riporta il simbolo. Per spegnerlo non dovrete fare altro che cliccare sul pulsante.

Attenzione alle multe!

Il retronebbia è un dispositivo di illuminazione che crea non pochi problemi agli altri guidatori. Per questo motivo è importante accenderlo solo in particolari situazioni e procedere a spegnerlo per non compromettere la guida degli altri automobilisti. Proprio per questo motivo il codice della strada ha introdotto una serie di sanzioni che vanno da 84 euro ad un massimo di 335 euro per chi utilizza nel modo sbagliato questo dispositivo di illuminazione. Importante: non è un obbligo accendere il retronebbia neanche se stiamo guidando in autostrada. Il suo utilizzo deve essere minimo in quanto è stato riconosciuto che la potenza di illuminazione crea delle lesioni al bulbo oculare. Per questo motivo è importante prestare attenzione non solo per la saluta della vista, ma anche per evitare pesanti multe.