Revisione auto 2017: scadenze e costi

Revisione auto 2017: scadenze e costi

Revisione auto 2017: scadenze e costi

Revisione auto 2017 : cos’è, come funziona, scadenza e costi di un intervento obbligatorio previsto dal Codice della Strada

chiudi


La revisione auto è un controllo obbligatorio che va effettuato su tutti i veicoli a motore come previsto dal Codice della Strada. Si tratta di un intervento necessario a garantire il perfetto funzionamento del veicolo, ma anche le condizioni di sicurezza, il livello di emissione di fattori inquinanti e possibili rumori. Ma come funziona e sopratutto quanto costa e quando deve essere effettuato?

Revisione auto 2017

Con l’arrivo del 2017 sono state introdotte diverse novità circa la revisione di automobili e moto. Già dallo scorso anno la Motorizzazione Civile controllava le revisioni auto e moto tramite un sistema di videosorveglianza attivato ad insaputa degli automobilisti nella varie officine. Si tratta di un controllo utile non solo alla Motorizzazione per aggiornare l’archivio, ma anche per assicurare il corretto comportamento degli automobilista. Dal 1 gennaio 2017 la nuova direttiva europea ha introdotto maggiori competenze ai meccanici chiamati ad occuparsi della revisione auto e moto. Una sorta di “specializzazione” utile per verificare non solo che le vetture e moto presentino le caratteriste appropriate per circolare su strada, ma al tempo stesso per prevenire incidenti stradali. Non solo, con la nuova legge di Bilancio del 2017 le autofficine devono anche controllare: il pagamento bollo auto e l’assenza di fermo amministrativo pendente.

Revisione auto 2017: aumento tariffe?

Nonostante le tariffe revisione auto siano bloccate da circa dieci anni, è possibile un leggero aumento dei costi come richiesto dalla Confederazione Nazionale dell’Artigianato e dalla Piccola e Media Impresa. Nel caso venisse confermato un aumento dei costi si tratterebbe di un passo obbligatorio per la presenza di un nuovo protocollo informatico introdotto dalla Motorizzazione Civili. La stessa CNA ha sottolineato che l’aumento è “dovuto e quanto mai necessario” per bilanciare l’aumento delle tariffe e nuovi costi accessori. Sta di fatto che il costo per una revisione auto potrebbe subire un incremento di circa 10 euro: da 70 euro, costo indicativo, a più o meno 80 euro. Ma quando scade la revisione? Ricordiamo che la revisione auto è necessaria per la prima volta trascorsi 4 anni dall’immatricolazione del veicolo e in seguito deve essere effettuata ogni 2 anni.