Come riconoscere pneumatico danneggiato

Come riconoscere pneumatico danneggiato

Come riconoscere pneumatico danneggiato

chiudi

Quando bisogna cambiare gli pneumatici alla propria auto? Ma sopratutto come è possibile riconoscere una gomma danneggiata?

Se possiedi un automobile è importante prestare cura ed attenzione alle condizioni degli pneumatici. Una gomma danneggiata, infatti, non solo comporta un peggioramento al nostro stile di guida, ma potrebbe anche diventare la causa di un incidente. Cerchiamo di capire quando andrebbero sostituti gli pneumatici e quando rendersi conto se una gomma è danneggiata o meno.

Verificare usura pneumatici

La maggior parte dei pneumatici vengono progettati dalle case automobilistiche per offrire al cliente prestazioni di alto livello per tutto il loro utilizzo. Dopo un certo periodo di tempo però le gomme cominciano a perdere aderenza sia in frenata che in trazione. In questi casi è consigliata la sostituzione in modo da evitare spiacevoli situazioni. Ma come possiamo renderci conto se uno pneumatico è danneggiato? Per prima cosa occorre osservare con attenzione il disegno del battistrada. Tutti gli pneumatici presentano degli indicatori dell’usura del battistrada, ossia delle piccole strisce che si vanno a creare tra le scanalature della ruota. L’usura degli pneumatici andrà man mano a spingere le scanalature allo stesso livello del battistrada. In questo caso dovrete procedere immediatamente alla sostituzione degli pneumatici.

Trucco della moneta oppure acquista un indicatore

Volendo potete cercare di verificare da soli lo stato di usura del battistrada usando una moneta. Inserite la moneta al centro del battistrada: se vedete il centro della moneta dovete procedere al cambio immediato delle gomme, se ne vedete solo un terzo avete tempo di cercare, se ne vedete un quarto o ancora meno le gomme sono ancora in buone condizioni. Se invece volete usare uno strumento professionale potete acquistare un indicatore capace di controllare la profondità del battistrada. Si tratta di uno strumento reperibili con facilità online oppure presso il vostro gommista di fiducia. Infine informatevi sempre sulle leggi vigenti nel vostro paese. In Italia, infatti, gli pneumatici sono considerati usurati e quindi richiedono una sostituzione quando il battistrada è inferiore ai 1.6 millimetri.