Roadbook: nuova e specialissima mostra per il Museo Porsche

Roadbook: nuova e specialissima mostra per il Museo Porsche

Roadbook: nuova e specialissima mostra per il Museo Porsche

chiudi

Roadbook. Il Museo Porsche in viaggio nel mondo. È la nuova mostra che apre i battenti oggi e che sarà visitabile fino al 23 aprile.

Il Museo Porsche è visitabile non solo nella storica sede di Zuffenhausen, ma in tutto il mondo. Con l’esposizione speciale Roadbook. Il Museo Porsche in viaggio nel mondo si potrà inoltre dare un’occhiata al dietro le quinte. I visitatori potranno farsi un’idea delle sfide strategiche e logistiche. La mostra speciale è aperta al pubblico da oggi fino al 23 aprile 2017 e sarà visitabile anche il 1° novembre prossimo.

Il «Museo itinerante» si sposta nel mondo per 365 giorni l’anno impiegando oltre 200 vetture in più di 30 Paesi. Queste le dichiarazioni di Achim Stejskal, direttore del Museo Porsche. Suggestive immagini documentano l’impiego delle vetture in tutto il mondo. Attraverso 21 esemplari da esposizione vengono illustrati il trasporto e la logistica. È esposta, fra l’altro, la 911 Around the World del 1966 che nel 2013 festeggiò i suoi 50 anni. L’esposizione speciale include anche la 911 Carrera RSR, che partecipò alla Targa Florio in Sicilia, la 911 SC Targa, impiegata nel Top City China Rally, e la 356 A 1600 Speedster, che ha percorso le strade costiere della Mille California.

Roadbook nel museo dove si curano le Porsche

Un elemento centrale della filosofia del Museo Porsche, infatti, è quello di ospitare il maggior numero possibile di auto sportive e da corsa in grado di circolare. Il Museo può quindi eseguire nella propria officina quasi tutti gli interventi, dall’assistenza al restauro completo. Nell’attività del Museo itinerante, anche l’assegnazione degli equipaggi viene eseguita con la stessa attenzione riservata alla cura delle vetture. Mentre in pista, al volante siedono soprattutto ex piloti collaudatori e piloti ancora in attività, nei rally riservati alle vetture Oldtimer aumenta il numero delle personalità di spicco che partecipano alle gare Porsche Classic. Fra i volti più noti che hanno partecipato alle scorse stagioni ricordiamo l’attore e pilota Patrick Dempsey, il musicista Udo Lindenberg, l’attore Richy Müller e i piloti Mark Webber e Derek Bell. Immagini e filmati della mostra speciale testimoniano sia il lavoro e l’intervento dei meccanici sia i piloti famosi.