Rolls Royce Vision Next 100. La Rolls di domani

Rolls Royce Vision Next 100. La Rolls di domani

Rolls Royce Vision Next 100. La Rolls di domani

Rolls Royce Vision Next 100 è la “visione” di come evolveranno e saranno le limousine di domani. La tecnologia estrema per un lusso estremo

chiudi

Caricamento Player...

Sir Henry Royce era solito spronare i propri collaboratori affermando: “Cerca la perfezione in tutto quello che fai. Scegli la soluzione migliore e perfezionala. Se non esiste ancora, inventala.” Fedele a quel motto Adrian von Hooydonk, Responsabile BMW Group Design, il Centro Stile del Gruppo di Monaco di cui oggi fanno parte le pronipoti delle creature di Sir Henry, presentando la Rolls-Royce Vision Next 100 ha affermato: “La Rolls-Royce Vision Next 100 è un simbolo di questo spirito pionieristico ed è la bozza di una visione automobilistica della mobilità di lusso del futuro. La vettura offre delle prospettive affascinanti per il futuro di Rolls-Royce.”

Unica come un abito su misura

Già oggi, Rolls-Royce soddisfa le richieste più varie dei propri clienti. L’equipaggiamento personalizzato non conosce praticamente limiti. In futuro Rolls-Royce offrirà delle possibilità ancora più ampie per trasformare la propria Rolls in un esemplare unico. la Vision Next 100 è solo una delle numerose possibili varianti. Tanto basta per proiettarci in un mondo fantastico, dove la tecnologia estrema è al servizio di un lusso estremo per dare vita a una incredibile limousine del futuro. Per la futura dimensione dei lusso i designer del Gruppo hanno coniato una nuova terminologia: Personal Vision, Grand Sanctuary, Effortless Journey e Grand Arrival.

Personal Vision: ovvero la mia Rolls

La possibilità di innumerevoli esemplari unici di ammiraglie Rolls-Royce. Fedele alla propria tradizione Rolls-Royce svilupperà lo chassis del futuro, lavorato a mano utilizzando materiali modernissimi e dotato di catena cinematica a emissioni zero. Processi produttivi e materiali innovativi offriranno al cliente delle possibilità completamente nuove per creare la sua Rolls: il cliente sarà libero di scegliere le caratteristiche e gli equipaggiamenti, dal passo alla forma della scocca. I designer Rolls-Royce formeranno in base alle sue scelte un’opera omnia individuale, un esemplare unico personalizzato.

Grand Sanctuary: gli interni come rifugio privato

In una Rolls-Royce il benessere e i desideri del passeggero hanno la priorità assoluta. Gli interni interpreteranno i suoi desideri, per dar loro forma, materiali pregiati e un generoso utilizzo delle luci creano per il massimo relax un’oasi di leggerezza e di tranquillità. Nella Vision Next 100 è stato utilizzato del filigranato ebano makassar. il pavimento è ricoperto da un tappetto in seta ritorta a mano, mentre i sedili sono rivestiti in un tessuto setoso straordinariamente soffice. Il concetto di vettura dalla guida completamente autonoma rende completamente superflui il sedile del guidatore, il volante e la strumentazione, regalando così una sensazione di spaziosità assolutamente nuova a bordo di un’automobile. La finestra panoramica dalle dimensioni generose apre ai passeggeri la migliore vista all’esterno. Il cronometro analogico inserito in posizione centrale sotto la finestra panoramica simbolizza il tempo guadagnato, la forma più elevata del lusso.

Effortless Journey: “Eleanor” l’assistente virtuale

Per il controllo della vettura e per esaudire durante il viaggio tutti i desideri dei passeggeri è a disposizione l’intelligenza artificiale. Questa si presenta sul grande schermo trasparente OLED come eterea visualizzazione digitale dello Spirit of Ecstasy. Il suo nome, Eleanor, rende onore a Eleanor Thornton, che ispirò lo scultore Charles Robert Sykes quando creò l’iconica statuetta del radiatore. Più a lungo Eleanor accompagna il passeggero, più conosce i suoi interessi e le sue esigenze; per esempio, i ristoranti preferiti, il suo gusto nell’arte e i suoi itinerari favoriti. Naturalmente questo vale anche per le preferenze e le esigenze degli altri passeggeri. Grazie al comando vocale, questi possono comunicare in qualsiasi momento con Eleanor.

Grand Arrival: l’importanza della scenografia

Una scenografia perfetta accompagna l’uscita dei passeggeri. Il tetto e la porta laterale della vettura si aprono in un gesto maestoso, liberando lo sguardo verso gli interni. I passeggeri potranno alzarsi dai loro sedili e scendere dalla vettura in piedi, diritti. La scenografia sarà supportata ulteriormente dalla proiezione luminosa di un tappeto rosso che accompagnerà i passeggeri fuori dalla vettura. In questo modo ogni arrivo si trasformerà in un Grand Arrival. Qualora la situazione dovesse renderlo necessario, due ombrelli integrati nella porta provvedono a mantenere asciutti i passeggeri. Grazie al concetto particolare della vettura, nella sezione anteriore dell’automobile è stato ricavato dello spazio riservato al bagaglio dei passeggeri, creato in base alle loro preferenze personali. Una meccanica intelligente apre uno sportello tra la ruota anteriore e la porta laterale e porge le singole valigie nelle mani del portiere.

Guarda lo spettacolare Video

Clicca sulle foto per ingrandirle ed entrare nella fotogallery