Salone di Ginevra: tutte le novità da non perdere

Salone di Ginevra: tutte le novità da non perdere

Salone di Ginevra: tutte le novità da non perdere

Il Salone di Ginevra si appresta ad aprire i battenti. Ecco alcune delle novità, in ottica Auto e Lusso, da non perdere

chiudi


Presentato all’Hotel Gallia di Milano il Salone di Ginevra che apre i battenti per il pubblico il 3 marzo per concludersi il 13. Auto & Lusso ha già anticipato numerose delle novità presenti alla rassegna, che potete trovare raggruppate nella sezione dedicata. Le novità e anteprime annunciate da Maurice Turrettini nell’affollatissima conferenza stampa sono oltre 130. Circa 70 le conferenze stampa annunciate nelle prime due giornate (1-2 marzo) riservate ai rappresentanti dei media, oltre 10.000 provenienti da tutto il mondo.

Le Ferrari in primo piano

In attesa della grande abbuffata del 1 marzo, vediamo di fare il punto su cosa occorre assolutamente vedere in ottica Auto & Lusso al Salone di Ginevra, iniziando dalle italiane. Vi abbiamo già mostrato le Ferrari GTC4Lusso, l’erede della FF con un inedito sistema a quattro ruote sterzanti e uno stile ancora più raffinato; come pure la California T, con l’inedito allestimento sportivo HS che sta per Handling Speciale.

Maserati Levante, primo SUV del Tridente

Spazio dunque alla Maserati Levante, ancora tutta da svelare. È il primo SUV della Casa del Tridente e punta a fare concorrenza ai modelli dei brand premium. Il telaio è quello della Ghibli sul quale è stato installato un motore sei cilindri a V di 3000 cc diesel da 250 o 275 CV di potenze massime più i benzina realizzati in collaborazione con la Ferrari di 3000 V6 biturbo da 410 CV e di 3800 cc V8 da 530 CV. Il cambio è lo ZF a 8 marce e la trazione a quattro ruote motrici. Sarà prodotta a Mirafiori che “ritornerà a vivere”. Sul fronte Alfa Romeo, occhi puntati sulla Giulia Quadrifoglio, il modello della rinascita del Biscione alla vigilia dell’avvio della produzione il 14 marzo, che avrà come damigella d’onore il restyling della Giulietta con vari allestimenti, compreso uno più aggressivo e sportivo.

Bugatti Chiron e la Aston Martin di 007

Lo stand Bugatti sarà dominato dalla Chiron, l’erede della Veyron, promette prestazioni ancora più strabilianti. Unica e straordinaria è anche la Lamborghini Centenario, omaggio ai cento anni dalla nascita di Ferruccio Lamborghini. Aston Marin gioca la carta James Bond e lancia la versione di serie della DB10 vista nell’ultimo film della saga. Si chiama DB11 e dalle prime immagini “rubate” che circolano in Rete, quanto ad aggressività non ha nulla da invidiare alla vettura di 007. Sotto il cofano c’è un nuovo V12 biturbo da 5.2 litri, la cui potenza dovrebbe aggirarsi vicino ai 600 CV. In Casa Land Rover, spicca la Range Rover Evoque Convertible, mentre in quello Jaguar la XE 20d AWD, Numerose poi le novità sul fronte di quelli che un tempo venivano definite “carrozzerie”. Gli Atelier del lusso e della raffinatezza come Pininfarina, Touring Superleggera, Italdesign, promettono novità di grande fascino per gli amanti delle fuoriserie. Da non dimenticare poi preparatori e costruttori di supercar che espongono soltanto a Ginevra, quali Sbarro, Top Car, Hamann, Rinspeed, Kahn, ognuno di loro ha in serbo almeno una sorpresa.

Auto & Lusso seguirà in diretta il Salone di Ginevra. In tempo reale potrete vedere nella nostra sezione dedicata le foto scattate dai nostri inviati.