Smartphone compatibili con BMW M6: una guida di massima

Smartphone compatibili con BMW M6: una guida di massima

Smartphone compatibili con BMW M6: una guida di massima

chiudi

Smartphone compatibili con BMW M6: tutte le cose importanti da sapere

Smartphone compatibili con BMW M6: una guida di massima per capire cosa aspettarsi dall’interazione del proprio telefono con l’auto.

La difficoltà di rimanere al passo

Se l’industria dell’elettronica di consumo è quella che evolve più velocemente, lo specifico settore della telefonia mobile è ancora più veloce. Il boom degli smartphone ha reso questo settore estremamente competitivo e in continuo cambiamento.

Sono passati appena nove anni dalla presentazione del primo iPhone. Gli smartphone del giorno d’oggi sono praticamente irriconoscibili se messi a confronto. Non solo sono più grandi, più sottili e più potenti, ma sfruttano chip sempre più nuovi, sempre più efficienti, sempre più funzionali.

Due velocità differenti

Anche per il mondo dell’automotive nove anni sono una differenza notevole. Ma in misura minore. Il problema delle automobili è che non possono muoversi con la stessa velocità del settore telefonico. Non è pensabile l’idea di proporre un’autoradio nuova ogni anno per adattarsi a questo o quello standard.

Insomma, è necessario fare dei compromessi, inevitabilmente. La complicata frammentazione del mercato degli smartphone non aiuta di certo: ci sono tantissimi brand, tanti sistemi operativi (passati e presenti) tante fasce di prezzo e tante caratteristiche da valutare.

Il Bluetooth

Il “punto saldo” di tutto quanto rimane comunque il Bluetooth. Se il vostro smartphone dispone di questo protocollo, allora siete sicuri di poter accedere alle funzioni più importanti. Per esempio parliamo della possibilità di fare telefonate col vivavoce o sincronizzare la rubrica. Non si esclude nemmeno la riproduzione di musica.

Per entrare più nel dettaglio, invece, è necessario valutare la situazione caso per caso. Tutto dipende dalla configurazione dell’auto, dalla specifica funzionalità che vi interessa, dall’accessorio che volete usare. In generale, comunque, se avete un iPhone recente o un telefono Android di fascia alta, non avete nulla di cui preoccuparvi.