Suzuki Baleno Hybrid SHVS, l’ibrido facile da scegliere

Suzuki Baleno Hybrid SHVS, l’ibrido facile da scegliere

Suzuki Baleno Hybrid SHVS, l’ibrido facile da scegliere

chiudi

In concessionario i vantaggi di Suzuki Baleno Hybrid SHVS. 1.000 euro in più rispetto alla versione benzina e tutti i vantaggi dell’ibrido

In poco meno di 4 metri di lunghezza, Suzuki Baleno Hybrid SHVS propone un’abitabilità per cinque passeggeri “reale”. E un vano di carico da categoria superiore, record per il segmento B (355 litri). Leggerezza e robustezza si combinano grazie alla piattaforma di nuova generazione, sviluppata per raggiungere il massimo del dinamismo, del piacere di guida e della sicurezza.

Con Baleno, Suzuki rende la tecnologia ibrida facile da scegliere, grazie al sistema ibrido Smart SHVS (Suzuki Hybrid Vehicle System) accoppiato al propulsore 1.2 Dualjet da 90 CV a doppia iniezione di benzina. Questa innovazione tecnologica impiega un sistema ISG (Integrated Starter Generator) che integra tre componenti in un unico elemento. Questo eroga potenza a supporto del motore a benzina in fase di accelerazione e ripresa. Inoltre sfrutta l’energia elettrica prodotta in fase di frenata e accumulata in un’efficiente batteria al litio.

Con il contributo del sistema Start&Stop, Baleno 1.2 Dualjet con tecnologia ibrida SHVS limita i consumi a ben 25 km/l nel ciclo combinato ed emissioni di CO2 di soli 94 g/km, per un vantaggio reale nella guida urbana superiore al 12%.

La tecnologia ibrida di Suzuki Baleno permette, inoltre, di approfittare dei vantaggi fiscali che molte Regioni e Comuni italiani attribuiscono a questa tipologia di alimentazione, come l’esenzione dal bollo per un determinato periodo. A queste iniziative si sommano quelle provinciali e comunali, che garantiscono l’accesso libero nelle aree ZTL a traffico limitato, oppure la sosta gratuita nelle aree di parcheggio delimitate dalle “strisce blu” in numerosi Comuni italiani.

Suzuki Baleno Hybrid SHVS: ma di che cosa si tratta?

Il sistema ibrido SHVS è proposto su Baleno nell’allestimento B-Top, che alla completezza delle versioni B-Easy e B-Cool aggiunge l’esclusività del sistema RBS (Radar Brake Support) con Adaptive Cruise Control. Poi la strumentazione MyDrive, con display LCD da 4,2” a colori a alta definizione, che registra le informazioni derivanti dallo stile di guida del pilota. Inoltre riporta i valori istantanei di coppia e potenza, il flusso di energia e i dati statistici su accelerazione, frenata, velocità media e risparmio carburante ottenuto grazie al sistema Start&Stop.

Inoltre sistema multimediale con display touch screen da 7″, navigatore, Bluetooth, funzione Mirror Link e Carplay per smartphone, USB + AUX. La tecnologia ibrida di Suzuki Baleno Hybrid SHVS B-Top aggiunge solo 1.000 euro al prezzo della versione B-Top a benzina, per un listino ufficiale chiavi in mano di 17.600 euro (vernice metallizzata e IPT esclusi).