Tagliandi auto usate cosa guardare per evitare fregature

Tagliandi auto usate cosa guardare per evitare fregature

Tagliandi auto usate cosa guardare per evitare fregature

Tagliandi auto usate cosa guardare e perché per evitare brutte sorprese

chiudi


Tagliandi auto usate cosa guardare, e perché, in modo da effettuare acquisti il più sicuri possibile ed evitare brutte sorprese in futuro.

Si risparmia, ma bisogna fare attenzione

Acquistare un’auto usata può essere una grande opportunità per risparmiare somme di denaro anche molto importanti. Ma purtroppo la fregatura è sempre dietro l’angolo. Anche perché, quando si parla di automobili, se si prende un “bidone” il danno economico è ingente.

Insomma, come sempre è necessario procedere con molto buon senso, fare attenzione e riflettere su tutti i dettagli e le informazioni a disposizione. Oggi cerchiamo di capire le informazioni che si possono estrapolare dai tagliandi.

La manutenzione ordinaria è fondamentale

Le automobili sono organismi meccanici ed elettronici molto complessi che non solo richiedono determinate cure per funzionare al meglio, ma rischiano costosissime rotture se non la ricevono. Quindi, il primo dettaglio importante è: le ricevute dei tagliandi ci devono essere.

Se un venditore, concessionario o privato, vi cerca di vendere un’auto senza ricevute dei tagliandi, abbiate il coraggio di dire “no grazie” e passare alla prossima vettura. Non è detto che ci sia per forza qualcosa che non va, ma è un rischio troppo grande da correre.

Regolarità senza troppe paranoie

Ogni automobile ha il suo intervallo per la manutenzione ordinaria. È sempre specificato nel manuale di istruzioni. Questo non significa che se si sgarra di un po’ il mondo finirà. L’intervallo più diffuso è 12 mesi. Ora, se il precedente proprietario una volta ne ha aspettati 13 o 14 mesi, non succede assolutamente niente.

Se invece un anno i mesi sono stati 18, l’altro 17 e quello dopo ancora 16, si tratta già di una situazione un po’ più a rischio. In ogni caso, c’è del merito anche nel fare i tagliandi con la massima puntualità: indica una cura e un’attenzione per l’auto fuori dal comune. Un buon segno, in genere. Anche se non conclusivo.