Tesla Model 3: alla conquista del Vecchio Continente?

Tesla Model 3: alla conquista del Vecchio Continente?

Tesla Model 3: alla conquista del Vecchio Continente?

Tesla Model 3, la prossima “creatura” della Casa californiana, è una delle più attese al Salone di Ginevra. In attesa del debutto sul mercato europeo

chiudi

Caricamento Player...

Basta un semplice tweet a mettere in fibrillazione il web. Successe lo scorso settembre, quando Elon Musk, il Ceo della californiana Tesla Motor, annuncio che la Tesla Model 3 sarebbe stata presentata a marzo 2016. Cioè al Salone di Ginevra. E visto che si avvicina uno dei più attesi saloni motoristici, cresce anche l’attesa per una delle novità più chiacchierate all’interno del segmento delle auto elettriche. Della berlina ecologica di Tesla colpisce il prezzo, 35mila euro, e l’autonomia dichiarata di 32o km: caratteristiche che renderebbero la Tesla Model 3 più che adatta per le caratteristiche del mercato del Vecchio Continente.

Del resto lo stesso Musk aveva dichiarato: sono molto ottimista sulla Tesla Model 3, puntiamo a grandi volumi con un prodotto dal prezzo abbordabile. A differenza delle Model S [che potete vedere nella foto di copertina ndr] o X, è una vettura compatta e senza particolari fronzoli, ma l’obiettivo è quello di offrire alle masse un’auto elettrica valida a un prezzo ragionevole.

Il caso Tesla Model 3

Il sito electrek.co aveva annunciato che Tesla in stava preparando ad annunciare anche un altro veicolo a marzo, oltre alla Tesla Model 3. Pronta la precisazione della Casa americana: nessuna doppia presentazione nella cornice del Salone di Ginevra. L’azienda di Palo Alto sarebbe semplicemente al lavoro per sviluppare a partire dal pianale della Model 3 altri due veicoli.

Stando a quanto confermato dalla stessa Tesla le prenotazioni per la Model 3 saranno disponibili subito dopo la presentazione ufficiale, ma è ancora presto per stabilire di quale entità dovrà essere la caparra. Per quanto riguarda di tempi di consegna, invece, nella seconda metà del 2017 le vetture dovrebbero essere pronte negli Stati Uniti. Si dovrà attendere invece il 2018 per il Vecchio Continente: la Tesla Model 3 riuscirà qui a diventare la “macchina del popolo elettrico”?