The Red Table: in tutta Italia si brinda ad Alfa Romeo

The Red Table: in tutta Italia si brinda ad Alfa Romeo

The Red Table: in tutta Italia si brinda ad Alfa Romeo

chiudi

37 piazze in 37 città diverse, oltre 1.500 ospiti, insieme a Giulia e 4C. The Red Table brinda ad Alfa Romeo e all’Italia

Un evento esclusivo ed emozionante, all’insegna dei valori del marchio Alfa Romeo. In 37 piazze italiane è andata in scena The Red Table. Esatto avete capito bene. Non un red carpet, ma una red table. L’evento era dedicato alle Alfa Romeo Giulia e 4C. E oltre 1.500 ospiti si sono riuniti intorno a un grande tavolo per una “cena in rosso” e un grande brindisi finale. Tutti idealmente uniti per la passione per il marchio italiano.

Le location, ovviamente, erano tra le più suggestive d’Italia. A partire dalla la Valle dei Templi ad Agrigento, di fronte al tempio di Giunone. Poi piazza Dante a Verona; piazza Bodoni a Torino, piazza della Repubblica a Perugia. E ancora piazza Castel dell’Ovo a Napoli; Matera, nei pressi dei suggestivi Sassi. In ogni tavolo, i partecipanti hanno potuto ammirare un esemplare della nuova Alfa Romeo Giulia e dell’Alfa Romeo 4C.

Siamo sicuri che chiunque ami il mondo Alfa Romeo – concessionari, clienti, appassionati, istituzioni, personaggi pubblici – abbia potuto vivere un’esperienza unica. E all’insegna dell’esclusività con l’emozione di far parte di un unico tavolo che ha toccato le più belle piazze d’Italia.

The Red Table, a casa di Giulia

La gamma della Giulia si declina in cinque allestimenti (Giulia, Super, Quadrifoglio e due allestimenti Business e Business Sport dedicati al mondo delle aziende). E in cinque motorizzazioni: 2.2 Diesel da 150 CV e da 180 CV abbinati a un cambio manuale a 6 marce oppure automatico a 8 marce; 2.9 V6 Biturbo benzina da 510 CV abbinato al cambio manuale a 6 marce e automatico ad 8 marce. Tutte queste versioni adottano la trazione posteriore: si tratta di una scelta progettuale che assicura prestazioni elevate, grande divertimento ed emozioni alla guida, ed è anche un tributo alle radici più autentiche del mito Alfa Romeo.