Touring Superleggera festeggia i 90anni al Museo dell’automobile di Torino

Touring Superleggera festeggia i 90anni al Museo dell’automobile di Torino

Touring Superleggera festeggia i 90anni al Museo dell’automobile di Torino

Touring Superleggera si appresta a festeggiare i suoi primi 90anni al Museo dell’automobile di Torino dal 22 settembre al 20 novembre

chiudi


Touring Superleggera ben poche volte, per non dire nessuna, ha indetto una conferenza stampa. Lo fa oggi allo IED di Milano per annunciare una grande iniziativa nell’ambito dei festeggiamenti per i suoi primi 90anni. Dal 22 settembre al 20 novembre saranno esposte al Museo Nazionale dell’Automobile “Avv. Giovanni Agnelli” (MAUTO) di Torino 11 capolavori che ne tracciano la gloriosa storia.

I capolavori di Felice Bianchi Anderloni

Un vero e proprio viaggio nel tempo, una retrospettiva che dal glorioso passato proietta verso il futuro l’Atelier milanese fondato nel 1926 da Felice Bianchi Anderloni e Gaetano Ponzoni. Tra i modelli più famosi progettati da Touring, si possono ricordare l’Isotta Fraschini Flying Star (1931), le Alfa Romeo 2500 Villa d’Este (1949) e 1900 Sprint (1952), la Maserati 3500 GT (1957), la Ferrari 166 MM “barchetta” (1949), l’Aston Martin DB4 e DB5 (1958), la prima Lamborghini 350 GT (1963) e la Lamborghini Flying Star II su meccanica 400 GTV (1966).

Fuoriserie di ieri e supercar di oggi regine d’eleganza

La storia più recente vede l’acquisto dello storico marchio da parte di un gruppo privato europeo specializzato nei brand di lusso dell’automobile. Si arriva così a realizzazioni come la Maserati Bellagio (2008), l’A8GCS Berlinetta, premiata come Best Supercar of the Year nel 2009, e la Bentley Continental Flying Star (2010). Tra le numerose creazioni da ricordare nel 2012 la C52 Alfa Romeo,Touring Superleggera “Disco Volante” omaggio all’iconica sportiva degli anni Sessanta. Nel 2013 l’Alfa Romeo Disco Volante by Touring debutta al Salone di Ginevra nella versione definitiva e vince il prestigioso Design Award al Concorso d’Eleganza di Villa d’Este. Le Touring ottengono i più ambiti premi internazionali. Ultimi in ordine di tempo quelli conquistati dalla Alfa Romeo Disco Volante Spyder, che nel 2016 si aggiudica il “Design Award for Concept Cars & Prototypes” al Concorso d’Eleganza Villa d’Este e il premio “Spirit of Motoring Award” al Concorso di Windsor Castle. Ai riconoscimenti delle “moderne” si aggiungono quelli delle “storiche”, i Best of Show aggiudicati ai capolavori di Felice Bianchi Anderloni nei Concorsi d’Eleganza di tutto il mondo non si contano.

Un indissolubile fil rouge lungo 90anni che lega passato e presente. La mostra al MAUTO ha il compito di metterlo in risalto. La scelta di Torino, come ha tenuto sottolineare Piero Mancardi, CEO di Touring Superleggera, non è casuale, è qui che negli anni d’oro delle carrozzerie italiane erano attivi ben ottanta Atelier, ed è qui, ancora oggi, che grandi costruttori internazionali hanno i propri centri di design o gli avamposti per captare le nuove tendenze.

Dal 22 settembre al 20 novembre 2016

Museo Nazionale dell’Automobile “Avv. Giovanni Agnelli” (MAUTO) Corso Unità d’Italia 40 10126 Torino

Orario: Lunedì 10.00 – 14.00, pomeriggio chiuso; Martedì mattino chiuso, pomeriggio 14.00 – 19.00;Mercoledì, giovedì e domenica 10.00 – 19.00; Venerdì e sabato 10.00 – 21.00.

Acquisto biglietti: all’ingresso, costo dei biglietti: intero 12,00 euro, ridotto 8,00