Toyota Prius: un’immagine teaser della prossima generazione

Toyota Prius: un’immagine teaser della prossima generazione

Toyota Prius: un’immagine teaser della prossima generazione

La Casa nipponica svela un’immagine teaser della prossima Toyota Prius. Le linee sono famigliari, ma è difficile captare altri dettagli

chiudi

Caricamento Player...

La famiglia della Toyota Prius sta per crescere ancora e la Casa ha appena diffuso un’immagine teaser del posteriore del suo più nuovo modello. Difficile capire qualcosa in più da questo dettaglio, ma il retro della vettura del futuro sembra più largo, senza distorcere le linee tipiche della famiglia della Prius. Come potete vedere dalla foto qui sotto, l’immagine è oscurata; in risalto appare solo la linea di luci stilizzata che corre lungo la carrozzeria. Si intuisce forse un rilassamento del tetto, ma non è affatto semplice capire se si tratta di una modifica sul corpo della prossima Toyota Prius o se invece luci soffuse e ombre giocano uno strano scherzo visivo. Gli indizi di Toyota sono sempre molto parchi: ad accompagnare la foto solo il claim Intelligent Eco-Tech.

Teaser Toyota Prius

Toyota Prius, corsa all’aggiornamento

E pensare che questa immagine teaser segue di pochi giorni il debutto della Toyota Prius al Salone di Francoforte, il primo modello Toyota a essere sviluppato sulla nuova piattaforma modulare TNGA, che offrirà poi la stessa base di sviluppo di molti modelli della Casa giapponese, oltre a contribuirne a ridurre i costi. La nuova piattaforma garantisce soluzioni tecniche innovative rispetto all’attuale modello: la doppia sospensione a quadrilatero posteriore, per esempio, sostituisce l’asse torcente, oltre ad abbassare il baricentro della vettura e migliorare la gestione di risposta e della agilità alla guida.

Per quanto riguarda ciò che si trova sotto il cofano, il motore completamente ibrido è stato sottoposto a importanti revisioni che riguardano l’efficenza, riducono il peso e affinano le performance. La corsa all’aggiornamento della Casa giapponese pare non arrestarsi mai. Anche la nuova batteria si è fatta decisamente più compatta, aumentando al contrario la sua durata e migliorando notevolmente i tempi di ricarica.

Fonte e fonte immagine interna: blog.caranddriver.com