Truffa auto della gomma bucata come difendersi e come riconoscerla

Truffa auto della gomma bucata come difendersi e come riconoscerla

Truffa auto della gomma bucata come difendersi e come riconoscerla

Truffa auto della gomma bucata come difendersi e come riconoscerla: tutti i dettagli

chiudi


Truffa auto della gomma bucata come difendersi, come riconoscerla e come comportarsi. Una guida completa per smascherare una delle truffe più semplici e vecchie, ma ancora tristemente molto efficace.

Il danno e la beffa

La truffa della gomma bucata è particolarmente fastidiosa perché mette la vittima in una posizione estremamente spiacevole. Sfruttando le meccaniche di interazione sociale tipiche degli esseri umani, costringe la vittima a fidarsi dello stesso truffatore, mascherato da anonimo altruista.

Inoltre il danno economico può arrivare ad essere molto ingente. Ecco quindi spiegate le meccaniche e i funzionamenti della truffa nel dettaglio. Sperando che nessuno la debba mai scoprire sulla propria pelle.

Come funziona

Questa truffa si svolge generalmente in luoghi di sosta breve; l’ideale sono i bancomat, per esempio, o i benzinai, a seconda della videosorveglianza. L’obiettivo ideale sono macchine di un certo prestigio, che implichino un proprietario con una disponibilità economica ragguardevole.

Mentre la vittima svolge le sue commissioni, il malintenzionato si avvicina e fora una delle gomme dell’auto. Naturalmente la vittima torna a bordo e se ne accorge immediatamente o pochissimo dopo. Magari è lo stesso truffatore che, spacciandosi per un passante qualsiasi, segnala il problema.

Ora la speranza è che la vittima si metta a cambiare la gomma in autonomia; a quel punto il truffatore interviene chiedendo se può dare una mano. A questo punto sfrutterà ogni occasione possibile per rubare tutto ciò che riesce: portafogli, cellulare, oggetti più o meno preziosi in macchina e così via. Magari con l’aiuto di un complice.

Come difendersi

La triste realtà è che questa truffa è decisamente difficile da identificare. Il consiglio, in questi casi, è di affidarsi al proprio istinto. In ogni caso, anche se si decide di accettare l’aiuto di un estraneo, è meglio evitare di esporre troppo i propri beni più preziosi.