Truffa auto usate come difendersi e cosa controllare sempre

Truffa auto usate come difendersi e cosa controllare sempre

Truffa auto usate come difendersi e cosa controllare sempre

chiudi

Truffa auto usate come difendersi: una collezione di consigli

Truffa auto usate come difendersi: una guida pratica per cercare di fare affari in tutta sicurezza senza rischiare brutte sorprese.

L’affare è dietro l’angolo, ma ci vuole attenzione

Comperare un’auto usata è indubbiamente un sistema molto valido per risparmiare un bel po’ di soldi. Dopo appena un paio di anni di circolazione, una vettura può aver già perso un quarto del suo valore. Si parla di migliaia di euro, non bruscolini.

Naturalmente qualche rischio in più rispetto all’acquisto di un nuovo c’è, specialmente se ci si accorda tra privati. Tra buona fede e mala fede, sono tante le cose che possono andare storte. In questa guida cerchiamo di segnalare le cose più importanti da tenere in considerazione.

Ricerca

Quanto vale l’auto che intendete comperare? Fate delle ricerche e fatevi un’idea di massima. Se l’auto dei vostri sogni, con quei determinati chilometri e quelle determinate caratteristiche, ha un valore di 10, non considerate niente che sia sotto a 8.

Il motivo è molto semplice: una persona (o una concessionaria) che vende un’auto non ha certo intenzione di buttare via il proprio denaro. Se vende a cifre estremamente basse qualcosa che non va ci dev’essere per forza.

Controllo meccanico

Questo è un mantra che si ripete dalla notte dei tempi fino alla nausea, ma pochissimi lo fanno: far controllare l’auto dal proprio meccanico di fiducia. I motivi sono molteplici: primo, il meccanico va (giustissimamente) pagato. Secondo, la trasferta potrebbe essere di diversi chilometri.

Eppure non c’è nessuno più qualificato del vostro meccanico a valutare lo stato di salute di un’automobile. Alcune cose si capiscono anche da soli, ma rischiamo di farci sfuggire dei dettagli molto importanti. Per poi essere costretti a gestirli in modo particolarmente oneroso quando ormai è troppo tardi per rivalersi sul venditore.