Veicoli a idrogeno: 27mila al 2025 e 8,5 milioni al 2050

Veicoli a idrogeno: 27mila al 2025 e 8,5 milioni al 2050

Veicoli a idrogeno: 27mila al 2025 e 8,5 milioni al 2050

Queste le previsioni del mercato dei veicoli a idrogeno. Illustrate da Alberto Dossi, presidente del Comitato di Indirizzo Strategico

chiudi


27mila veicoli a idrogeno a celle a combustibile in Italia al 2025 e ben 8 milioni e mezzo al 2050. Sono solo alcune delle cifre di previsione contenute nella proposta di Piano Nazionale per la Mobilità a Idrogeno. A illustrarle è stato Alberto Dossi, presidente del Comitato di Indirizzo Strategico di Mobilità Idrogeno Italia (MH2IT). Si tratta di un organo che riunisce i principali soggetti del settore e che ha affiancato le autorità competenti nella redazione del Piano che il Governo presenterà alla Commissione Europea entro novembre.

Il Piano è stato illustrato al convegno Smart&Slow: la visione della mobilità del futuro. Una due-giorni, quest’ultima, di studio e riflessione promossa a Catania da ANCI, Ministero dell’Ambiente e Comune di Catania. Infatti, la mobilità a idrogeno, con i veicoli elettrici a cella a combustibile, farà parte del quadro strategico dell’Italia sulla mobilità di domani insieme a GNL, metano compresso e mobilità elettrica.

Veicoli a idrogeno, il commento di Dossi

Questo risultato è stato possibile grazie a un’iniziativa spontanea costruita dal basso dal mondo industriale. Così commenta Dossi. E che ha coinvolto il mondo istituzionale, la ricerca e tutti i portatori d’interesse di questo settore. Mobilità Idrogeno Italia infatti è nata un anno fa per affrontare non solo le questioni tecniche. Ma è riuscita anche a ottenere dal Ministero dello Sviluppo Economico il mandato ufficiale per l’elaborazione del Piano Nazionale di Sviluppo.

L’efficienza è sorprendente. Ed è bene ricordare che i motori a fuel cell, rispetto ai motori a combustione interna, rilasciano nell’atmosfera solo vapore acqueo. I veicoli leggeri con 1 kg di idrogeno oggi percorrono 100 km. Hanno livelli di autonomia al passo con le altre vetture (500-750 km con un pieno) e i tempi di rifornimento sono inferiori ai 5 minuti. Il Piano Mobilità Idrogeno Italia prevede 27 mila veicoli a idrogeno in Italia al 2025. E ben 8 milioni e mezzo al 2050, cioè il 20% del parco circolante.