Volkswagen Amarok: il pick up premium al Salone di Pechino

Volkswagen Amarok: il pick up premium al Salone di Pechino

Volkswagen Amarok: il pick up premium al Salone di Pechino

Completamente aggiornato, soprattuto dal punto di vista degli interni, il Volkswagen Amarok verrà presentato al prossimo Salone dell’Auto di Ginevra

chiudi

Caricamento Player...

Per ora dovremo accontentarci solo di alcuni schizzi, ma si intuisce piuttosto bene che cosa ci si dovrà attendere all’imminente Salone dell’Auto di Pechino: il nuovo Volkswagen Amarok è stato progettato per performance premium all’interno del segmento B dei pick up, offrendo pressione di guida e la capacità di carico di un off-road completo.

Del nuovo Volkswagen Amarok il frontale atletico e il pannello degli strumenti modificato enfatizzano il look potente della vettura, contribuendo a conferire a essa un feeling di tipo premium. Con una lunghezza di 5,25 metri e una larghezza di 2,23 metri (specchietti inclusi), la nuova versione del modello soddisfa tutto ciò che ci si aspetterebbe da un pick up sia i termini di stile che di concept. I livelli di equipaggiamento della Volkswagen Amarok sono stati implementati, incrementando ancora di più, e non solo all’apparenza, la forza di questo modello.

Volkswagen Amarok

Per ora non sono stati rilasciati in modo ufficiale ulteriori dettagli, ma ad alimentare il nuovo Volkswagen Amarok potrebbe esserci il confermato motore turbodiesel da 2.0 litri disponibile da 140 e 180 CV, con cambio manuale a 6 marce automatico a 8 velocità.

Volkswagen Amarok, quando non c’è bisogno del SUV

Il segno distintivo del nuovo design e dell’architettura del pannello degli strumenti per i veicoli commerciali della Casa tedesca sono il forte accento sulle linee orizzontali, la netta distinzione delle aree di superficie e la pressione negli angoli e per ogni dettaglio. La visuale del frontale, anch’esso strutturato su piani orizzontali fa apparire questo modello più pronunciato e affascinante. L’obiettivo di Volkswagen è chiaro: attirare l’attenzione di quella fascia di clientela che fino a ora si è rivolta esclusivamente al segmento dei SUV. Per ora la nostra, di attenzione, se la sono guadagnati.