Volvo guida autonoma: in Cina il test mai tentato

Volvo guida autonoma: in Cina il test mai tentato

Volvo guida autonoma: in Cina il test mai tentato

Si tratterebbe dell’esperimento più avanzato mai avvenuto un questo settore: Volvo guida autonoma in Cina tra le strade pubbliche

chiudi


Volvo ha intenzione di lanciare in Cina l’esperimento più avanzato mai tentato nell’ambito della guida autonoma, in cui a automobilisti locali viene affidato il compito di collaudare automobili equipaggiate con il sistema di guida autonoma sulle strade pubbliche e in normali condizioni di traffico. Volvo prevede che l’esperimento coinvolgerà fino a 100 vetture e nei prossimi mesi intende avviare un dialogo con le città cinesi interessate per capire quale di esse potrà disporre delle autorizzazioni, delle normative e dell’infrastruttura necessarie per permettere lo svolgimento dell’esperimento.

Un ruolo piuttosto pionieristico, quello della Casa automobilistica svedese, che mira con pochi indugi alla Volvo guida autonoma anche per azzerare entro il 2020 il numero di persone rimaste uccise o ferite a seguito di incidente su un nuovo modello Volvo. Da sempre conosciuto come un brand di elevati standard di sicurezza, Volvo lancia quindi un importante guanto di sfida nell’ambito dei testo per lo sviluppo della guida senza conducente.

Le Volvo guida autonoma saranno sinonimo di sicurezza stradale

La guida autonoma può contribuire in modo significativo alla sicurezza stradale, commenta Håkan Samuelsson, presidente e CEO di Volvo, nel corso del seminario dal titolo Guida autonoma – la Cina è in grado di assumere un ruolo guida nell’uso di questa tecnologia? Prima si riuscirà a introdurre la guida autonoma nella quotidianità automobilistica, prima inizieremo a salvare vite umane.

Le automobili con guida autonoma offrono molteplici vantaggi, ha dichiarato Samuelsson. Ecco perché i governi devono elaborare una legislazione che consenta alle vetture con questa tecnologia di circolare sulle strade pubbliche nel più breve tempo possibile. L’industria automobilistica non può fare tutto da sola. Abbiamo bisogno di aiuto da parte dei governi.

Per un futuro senza incidenti, quindi, si dovrà davvero puntare su una Volvo guida autonoma?