Mar. Mag 28th, 2024
Bicicletta da cittá

I costi del carburante e quelli legati alla produzione dell’auto sono aumentati notevolmente rispetto al passato, questo a causa del nuovo panorama politico e sociale. Ciò comporta una maggiore difficoltà nell’acquisto di un veicolo, e anche qualora si riuscisse a diventare proprietari di un’auto, ci sarebbero comunque da curare diverse spese. L’obiettivo comune, allora, consiste nel riuscire a muoversi nelle grandi città italiane risparmiando il più possibile.

Questo scenario sussiste perlopiù nelle principali metropoli, come Milano, Roma, Torino e Firenze, perché ci sono problematiche nella mobilità urbana, il traffico su tutti. Ovviamente, restare bloccati nel traffico o camminare a passo d’uomo con la propria vettura, significa consumare più carburante e, alla luce di ciò, si andrà a spendere molto di più mensilmente. Per evitare che si presenti una situazione così complessa, quali veicoli conviene scegliere per spostarsi in città?

Noleggio a lungo termine di un’auto

Il noleggio a lungo termine di un’auto può essere una soluzione davvero salvifica, poiché i costi relativi a un’operazione del genere non sono minimamente paragonabili all’acquisto diretto. Inoltre, muoversi in città come Torino e Milano selezionando un modello elettrico o ibrido, può rappresentare un investimento fruttuoso di cui si raccoglierebbero i benefici nel tempo, risparmiando di parecchio sul carburante. Grazie alla tecnologia avanzata integrata nei veicoli di ultima generazione, i quali sono totalmente o parzialmente elettrici, si inquina di meno l’ambiente – per Torino e Milano può essere la chiave di svolta – e si spende meno per muoversi in città.

 

Avendo una quantità di scelta davvero ampia, optare per il noleggio auto a lungo termine a Torino significa selezionare e guidare il modello che fa per sé. Basta semplicemente analizzare le proprie esigenze e il tragitto che si svolge solitamente per andare al lavoro, così da comprendere se è preferibile virare su un SUV o su un’auto compatta, facile da parcheggiare e da guidare in una grande metropoli quale è il capoluogo piemontese.

Monopattini elettrici per spostamenti brevi e rapidi

Uno degli aspetti che ha rivoluzionato la mobilità urbana rendendola più ecologica, consiste nell’impiego, da parte dei cittadini, dei monopattini elettrici. L’impatto ambientale è ridotto a zero, e non si avranno problemi legati al traffico. Tuttavia, essendo dei veicoli piuttosto piccoli e non troppo prestanti in termini di velocità, si possono effettuare degli spostamenti brevi. D’altronde, se l’alternativa è andare a piedi, sicuramente ci si metterà di meno muovendosi in monopattino. Questi ultimi sono soggetti a programmi di sharing, ovvero sono noleggiabili tramite apposite applicazioni, e vengono piazzati dalle compagnie all’interno di luoghi mirati della città. Il risparmio economico è consistente, poiché si spendono pochi centesimi al minuto durante il noleggio.

Biciclette: scelta salutare e attenta all’ambiente

Un veicolo da scegliere per muoversi nelle grandi città italiane è la bicicletta. Si tratterebbe di una scelta salutare e attenta all’ambiente, sia che si opti per un modello tradizionale che per uno elettrico. Fortunatamente, in una città come Torino è facile riuscire a recarsi presso le molteplici infrastrutture ciclabili, e infatti le persone vengono incoraggiate ad utilizzare la bicicletta per effettuare spostamenti. I vantaggi sono vari, dal mantenimento della forma fisica fino alla facilità di manutenzione, passando per il risparmio economico. Le biciclette non hanno bisogno di carburante, e la manutenzione regolare può essere praticata autonomamente.

Veicoli a emissioni zero e servizio di car sharing

Nelle già citate metropoli italiane è fin troppo presente l’inquinamento atmosferico, il quale è un pericolo per la salute di tutti gli abitanti. Per cercare di contrastare questo grosso problema, si dovrebbero scegliere dei veicoli a emissioni zero per circolare tra le strade della propria città. Si tratta, nella fattispecie, di auto elettriche o di ibride plug-in, la cui modalità di ricarica è molto più economica rispetto a quanto bisogna sborsare per fare un pieno di benzina o di diesel. Un altro modo per risparmiare è fornito dal servizio di car sharing, dove tramite app è possibile sbloccare il noleggio di un’auto. Le vetture messe a disposizione in questo caso, sono perlopiù elettriche o ibride, contribuendo al risparmio economico e alla riduzione dell’impatto ambientale.