Mar. Mag 28th, 2024
Automobili ibride: cosa sono e perché sceglierle

Chi vuole acquistare una nuova auto ha di fronte a sé un’ampia scelta. Non si tratta solo di differenze sulla grandezza delle vetture o sulla loro potenza, ma riguardano anche il tipo di motore installato a bordo. Tra le soluzioni più innovative e apprezzate dagli automobilisti ci sono le auto ibride, che hanno al loro interno due motori, i quali cooperano per ottenere migliori prestazioni e consumi più contenuti.

Se volete sapere di più sul mondo delle automobili ibride siete nel posto giusto. Proseguite nella lettura del nostro articolo per scoprire le caratteristiche e i vantaggi di questi nuovi modelli.

 

Cosa sono le auto ibride?

Le macchine ibride sono caratterizzate dalla presenza di un duplice motore. Un propulsore alimentato a combustibile e un moderno motore elettrico, azionato da una batteria agli ioni di litio.

Esistono diverse tecnologie ibride, e ognuna ha le proprie caratteristiche. Oggi sul mercato si possono trovare modelli mild hybrid, full hybrid e hybrid plug-in. Le ibride plug-in sono molto diffuse perché consentono di ottenere buone prestazioni, riducendo al tempo stesso i consumi. La maggiore efficienza è un fattore da non sottovalutare, soprattutto se si vuole risparmiare sul costo dei propri spostamenti.

I due motori sono programmati per lavorare sinergicamente, in maniera tale da poter sfruttare al meglio il motore elettrico e diminuire il più possibile l’uso del carburante, riducendo di conseguenza anche le emissioni di anidride carbonica. Se la batteria agli ioni di litio si scarica, possiamo continuare a spostarci usando solo il motore a benzina, fino a quando la batteria non sarà stata di nuovo caricata. Un vantaggio notevole per chi vuole entrare nel mondo della mobilità elettrica, senza rinunciare alle motorizzazioni più tradizionali.

 

Usufruire degli ecobonus

Una maggiore quantità di auto ibride o elettriche sulle nostre strade può aiutarci a ridurre considerevolmente la quantità di smog, diminuendo l’impatto nocivo sull’ambiente circostante. Questo è un tema caro alle istituzioni, infatti, negli ultimi anni sono stati introdotti degli incentivi per coloro che acquistano delle automobili con emissioni di gas serra basse o addirittura nulle.

Gli incentivi sono chiamati anche ecobonus, e sul sito del Ministero per lo Sviluppo Economico si possono trovare tutte le informazioni. Il bonus è variabile, ma ci aiuta ad acquistare questi nuovi modelli spendendo meno, e rendendoli decisamente più interessanti dal punto di vista economico.

 

Altri vantaggi

Le auto ibride consentono di spendere meno per i propri spostamenti, ma non è il loro unico vantaggio. Molti comuni italiani hanno reso i parcheggi blu gratuiti per i modelli ibridi, un risparmio che per alcuni potrebbe essere davvero conveniente a lungo termine. Lo stesso può valere anche per l’accesso alle ZTL, le zone a traffico limitato, che sono state istituite in molti comuni. Sia per i posti blu che per le ZTL si tratta di norme locali, per cui è necessario consultare gli enti di riferimento a seconda del luogo.

A livello regionale sono invece disponibili varie forme di esenzione per il pagamento del bollo auto, una tassa da versare annualmente. Sul sito ACI si possono trovare tutte le informazioni in base alla regione di riferimento.