Anna Hu presenta una collezione di gioielli di lusso per Bergdorf Goodman

1742

Dopo 10 anni trascorsi in secondo piano, Anna Hu, l’artista di alta gioielleria taiwanese con sede a New York, ha attivamente perseguito un ruolo più pubblico per se stessa e per i suoi gioielli. Durante lo scorso anno ha ospitato una mostra al Christie’s London salon seguita da un grande ingresso alla Biennale di Parigi . Alla fine del mese, una delle sue opere sarà esposta in permanenza al Museo del Cremlino di Mosca ea luglio ospiterà un’altra mostra dei suoi gioielli a Parigi in Place Vendôme.

La Hu era appena tornata da Parigi per dare gli ultimi ritocchi a un libro in uscita quando è apparsa al ristorante BG di Bergdorf Goodman , martedì, mostrando la sua nuova collezione di 35 gioielli esclusivi per il grande magazzino.

Anna Hu dice che voleva creare una collezione più accessibile. I suoi pezzi di alta gioielleria costano normalmente oltre 1 milione di dollari, prezzi che solo i più seri e ricchi collezionisti possono permettersi. In confronto, la sua collezione di gioielli di lusso per l’esposizione da Bergdorf va da 4.000 a 438.000 dollari con la maggior parte che rientrano nella gamma da $ 25.000 a $ 75.000.

Mentre i prezzi di questi gioielli di lusso possono essere più accessibili, sono facilmente riconoscibili come pezzi di Anna Hu Haute Joaillerie attraverso la qualità dei materiali, il design e l’artigianalità. Il suo uso eclettico di gemme multiple è evidente nei lavori. Così sono le forme curve, ispirate alla natura che combinano motivi cinesi con l’artigianato europeo e le influenze dell’arte occidentale. Come i suoi gioielli alti, tutti i pezzi sono prodotti a Parigi.