Ferrari, la nuova rossa SF1000

501

Mancano ormai poche ore alla presentazione ufficiale della nuova Ferrari SF1000 di Formula 1.

Questa sera, alle 18.30, Sebastian Vettel e Charles Leclerc innalzeranno il velo sulla nuova monoposto Rossa sul palcoscenico del teatro Valli di Reggio Emilia.

Reggio è la città del Tricolore, che troverà spazio sulla nuova SF1000. Il colore è di un rosso più vicino alla tradizione anche se prevale sempre la tonalità opaca. Ma sulla nuova monoposto troveremo anche qualche nota di bianco.

D’altronde se Reggio Emilia è la mamma del Tricolore, La Ferrari è l’espressione più significativa e autentica della bandiera italiana nel mondo.

Stile vintage per i numeri di gara

Questa sera ci saranno anche i due numeri che indicheranno le monoposto di Sebastian Vettel e Charles Leclerc, che riprenderanno lo stile del Cavallino del 1970.

Ci sarà un evidente richiamo per i due numeri del passato, il 5 e il 16 che verranno realizzati con una grafica vintage che ricorda quella utilizzata nel 1979 sul 12 Gilles Villeneuve e sull’11 di Jody Scheckter.

I veri appassionati della Ferrari ricorderanno i grandi numeri bianchi caratterizzati da un filetto dello stesso colore della carrozzeria, con un profilo numerico che circonda le cifre.

Non possiamo anche dimenticare Michele Alboreto che con il suo 27 filettato riportò un successo ad un pilota italiano su Ferrari a Zolder nel 1984.

Come sarà la nuova Ferrari SF1000

La nuova macchina si vedrà in serata, ma il progetto della nuova Ferrari dovrebbe essere discontinuo rispetto all’anno precedente, ovvero una macchina che baserà tutto sulla propria forza aerodinamica e su un attento studio delle sospensioni.

Quest’anno la macchina è stata completamente ridisegnata, conferma Pietro Ferrari, ma la versione definitiva sarà pronta e si vedrà solo nel Week end di Melbourne.

Dal punto di vista grafico, la monoposto avrà una verniciatura opaca, ma con un rosso più scuro, più bianco sulla carrozzeria e un design più vintage che ricorderà molto il passato con numeri ben visibili di colore bianco, in ricordo di Gilles Villeneuve.

Ci sono molti segreti riguardanti alla nuova monoposto e stanno sotto ben nascosti sotto il telaio.

Gli ingegneri hanno preparato un’auto finalmente perfetta e competitiva per ogni tipo di circuito. Lo studio sulla aerodinamica dovrebbe garantire un’ottima tenuta e stabilità in curva.

Anche la Mercedes decide di cambiare look

A sorpresa, nel corso di un evento presso il Royal Automobile Club di Londra, sulla bellissima livrea della freccia d’argento compare una nuova colorazione di rosso per omaggiare il nuovo sponsor della Mercedes, l’Ineos.

L’Ineos, per diventare lo sponsor principale della Mercedes, ha versato al brand teutonico 27 milioni di dollari in base ad un accordo dalla durata quinquennale.

Il rosso, nello specifico, va a invadere l’argento sia nella porzione laterale delle ali anteriori che al livello dell’airbox e contrasta con il verde di un altro sponsor già esistente da tempo, vale a dire Petronas.