Musk difende le auto a guida autonoma dopo il nuovo incidente

1711

Musk si è lamentato su Twitter di quello che ha ritratto come un ingiusto focus sulle disavventure piuttosto che sui vantaggi di veicoli autonomi con il potenziale per rendere le strade più sicure.

Ha scritto su Twitter: “E’ assurdo che un incidente di Tesla che causa una caviglia rotta è una notizia in prima pagina e le circa 40.000 persone che sono morte negli incidenti automobilistici USA da sole nell’ultimo anno non hanno quasi nessuna copertura. La cosa sorprendente di questo incidente è che una Model S ha colpito un camion dei pompieri a 60 miglia all’ora e l’autista si è rotto una caviglia”.

Se l’autopilota suto è stato attivato quando la model S è entrata in collisione con la parte posteriore di una macchina antincendio in Sud Jordan, nello Utah l’11 maggio, rimane da confermare. Secondo i media locali, la polizia ha detto che la donna al volante dell’auto ha affermato che era in modalità self-driving e che la sua attenzione era sul suo telefono.

Musk si è lamentato di recente che gli incidenti che coinvolgono auto a guida autonoma ottengono titoli sensazionali mentre il potenziale per la tecnologia di salvare vite è minimizzato o ignorato. Tra gli incidenti per fare notizia è stato un violento incidente il 23 marzo in California che ha coinvolto la sua funzione di pilota automatico. Il National Safety Safety Board americano sta indagando sull’incidente, che ha portato alla morte di un trentottenne padre di due figli, Walter Huang.