Officine meccaniche per auto: ecco come si sono evolute negli ultimi anni

304

Con ogni probabilità molti di noi sono ancora legati ad un immaginario secondo il quale il meccanico è una figura a cui rivolgersi strettamente al momento del bisogno: è il professionista che contattiamo quando buchiamo una gomma, quando rompiamo il parabrezza, quando abbiamo problemi alla frizione e via dicendo.

A prescindere dall’intoppo in questione, concepiamo l’officina come un luogo in cui mettere una pezza a problematiche più o meno gravi e, di conseguenza, come a un luogo in cui speriamo di dovere passare il minor numero possibile di volte nella nostra vita. In realtà al giorno d’oggi le cose non stanno esattamente così, o almeno non stanno soltanto così: un meccanico infatti può occuparsi di prevenzione e, più in generale di salute della vostra auto, esattamente come un dentista può prendersi cura della vostra igiene orale a prescindere dalla presenza di carie.

Ebbene, nell’articolo di oggi ci soffermeremo su un modo tanto nuovo quanto soddisfacente di rivolgersi alle officine meccaniche per auto: ecco come si sono evolute con il passare degli anni ed ecco come possono fare la gioia di un cliente senza che si sia verificato un qualsiasi piccolo grande danno al proprio mezzo di trasporto.

MANTENERE IN FORMA LA PROPRIA AUTO

Come accennato in precedenza, un’officina meccanica per auto professionale, oggi offre diversi trattamenti perfetti per mantenere in forma il vostro veicolo, riducendo il rischio di danni e, di conseguenza, ammortizzando in anticipo le spese senza compromettere niente in termini di efficienza (inutile dire che con una macchina ferma ci si muove peggio, si lavora meno ecc.).

Tantissimi meccanici ad esempio oggi offrono un controllo periodico tipo tagliando, per verificare che ogni cosa funzioni al meglio e per permettervi di fatto di allungare la vita della vostra auto: ancora una volta avrete la certezza di guidare in sicurezza e di risparmiare sulla manutenzione futura.

Da questo punto di vista è bene ricordare che sarebbe opportuno dedicare un vero e proprio check up alla vostra auto soprattutto prima di partire per le vacanze o, più in generale, per lunghi viaggi: magari controllando quanto meno l’efficacia dei freni anteriori e posteriori (controllando sia lo stato di dischi e pastiglie che il livello dell’olio), il livello della batteria e dei liquidi, magari la pressione e l’usura delle gomme; stiamo parlando di analisi di base a cui magari aggiungere ad un sovrapprezzo minimo anche un controllo visivo delle cinghie servizi ed un’occhiata allo stato degli ammortizzatori.

INTERVENTO IN CASO DI BISOGNO 

Detto ciò nulla può purtroppo impedire il verificarsi di un qualunque tipo di imprevisto. Ma anche se aveste bisogno di un intervento forzato del meccanico, è bene sapere che oggi le officine per auto lavorano in maniera incredibilmente efficace, specie se contattate nella maniera più corretta.

Ad esempio tantissimi operatori vi possono fornire sia un preventivo online che addirittura una diagnosi ed una valutazione gratuita in tempi davvero competitivi: una media di 48 ore lavorative, con quotazione allegata anche in caso di necessità di smontaggio di alcune parti meccaniche. Un ultimo aspetto da tenere in considerazione è la qualità dei ricambi forniti ed anche da questo punto di vista oggi le officine meccaniche per auto si sono evolute in meglio: lo sapevate ad esempio che il Regolamento Europeo n. 461/2010 richiede che tutti i ricambi rispettino le specifiche delle case automobilistiche in questione e che basta chiedere al vostro meccanico di fiducia per avere la conferma scritta di trovarvi davanti a materiale di ricambio di qualità? Insomma, ancora una volta, vale la pena ricordare che sulla manutenzione del proprio veicolo è sempre meglio non risparmiare perché poi il rischio è quello di spendere il doppio più avanti!