Assicurazione auto temporanea come funziona

Assicurazione auto temporanea come funziona

Assicurazione auto temporanea come funziona

chiudi

Sei interessato ad una assicurazione temporanea per la tua auto? Scopri come funziona e quando conviene richiederla

Avete un auto parcheggiata in garage o una coupé che utilizzate solo il fine settimana? Oppure avete una berlina tirata a lucido solo per qualche evento mondano? Beh anche se utilizzate davvero poco la vostra auto siete costretti al pagamento di una polizza assicurativa come prevede il Codice della Strada. Esistono però delle assicurazioni temporanee in grado di offrire gli stessi identici servizi e garanzie. Si tratta di polizze assicurativa indicate per quelle persone che utilizzano veicoli  per un periodo di tempo limitato.

Polizze sul mercato

Sul mercato sono disponibili varie tipologie di assicurazioni temporanee. Da un minimo di cinque giorni passando per un periodo di 3 mesi sino a sei mesi. Avete bisogno di qualche giorno per spostare la vostra auto da un garage all’altro. Bene la polizza temporanea a cinque giorni fa proprio al caso vostro. Se, invece, siete interessati a delle polizze assicurative più lunghe è possibile anche scegliere per una copertura per diversi mesi. Esempio: andate al mare e volete usare la vostra vecchia auto conservata in garage. Bene potete tranquillamente attivare un’assicurazione temporanea trimestrale oppure se avete bisogno di più tempo c’è anche l’opzione da sei mesi.

Gli svantaggi

La stipula di polizze temporanee a 5 giorni, 3 mesi o 6 mesi presenta sicuramente una comodità, ma non bisogna sottovalutarne gli svantaggi. E’ assolutamente vietato, infatti, utilizzare il veicolo nelle giornate dove non risulta attiva l’assicurazione per evitare sanzioni amministrative. Ma quanto costa una polizza temporanea? Si parte da un minimo di 10 euro al giorno, ma il prezzo varia a seconda di diversi fattori: l’età del conducente, l’anno di produzione del veicolo, la città in cui si vive. Non solo, verrà preso in considerazione anche lo stile di guida dell’automobilista: verranno, infatti, valutati possibili incidenti passati, sanzioni e multe. Sicuramente l’acquisto di una polizza temporanea molte volte potrebbe risultare più cara rispetto ad una tradizionale.