BMW 328 Hommage stupisce ed affascina ancora. Il Video

BMW 328 Hommage stupisce ed affascina ancora. Il Video

La BMW 328 Hommage, straordinaria Concept car presentata nel 2011, è riapparsa a Villa d’Este suscitando nuovamente stupore e ammirazione

 

La BMW 328 Hommage non cessa di stupire ed affascinare. All’ultimo Concorso d’Eleganza di Villa d’Este ha aperto la sfilata. Pochi dei presenti si sono resi conto che non si trattava di una inedita concept car, ma di un progetto che risale a ben cinque anni fa, quando la Casa di Monaco decise di celebrare il proprio 75esimo compleanno a Villa d’Este presentando l’Hommage alla BMW 328 Touring Coupé da corsa che vinse la Mille Miglia nel 1940.

Omaggio alla mitica 328 della Mille Miglia

La BMW 328 fu una BMW particolare, fu la prima BMW in cui venne applicato con coerenza il principio di costruzione facendo uso di materiali leggeri. Laddove possibile, vennero utilizzati dei materiali più leggeri e più stabili, così da raggiungere un peso della vettura di solo 780 chilogrammi. Al fine di potere trasmettere il concetto di costruzione leggera della BMW 328 alla nostra epoca, i componenti principali della pelle esterna e degli interni della BMW 328 Hommage sono stati realizzati in materiali a base di fibre di carbonio (CFRP). Mentre all’epoca i materiali di prima scelta erano l’alluminio e il magnesio, oggi il CFRP offre il migliore rapporto tra peso e rigidità: è più resistente è più leggero dell’alluminio e offre contemporaneamente una maggiore stabilità. Laddove il materiale è stato lavorato nella BMW 328 Hommage, è anche visibile.

Roadster sportiva pura ed essenziale

Anche la selezione degli altri materiali della vettura illustra l’interpretazione moderna del carattere originale della vettura. Delle pelli nobili, dell’alluminio satinato o lucidato e imbrunito, abbinati agli interni in CFRP, visualizzano nella BMW 328 Hommage il carattere purista ed essenziale della roadster sportiva di allora. All’interno dell’automobile s’incontrano numerosi dettagli ripresi dallo sport automobilistico che ricordano i grandi successi sportivi della BMW 328. L’anteprima della vettura nel 1936 non ebbe luogo in occasione di un salone dell’automobile, ma sul circuito. Già nella prima gara la BMW 328 declassò tutta la concorrenza, rappresentata da vetture con motori dalla potenza nettamente superiore, e negli anni successivi dominò in tutti i circuiti d’Europa.

La “firma” del doppio rene

Il doppio rene incastonato verticalmente riprende il design snello e verticale dei modelli BMW dell’epoca. La BMW 328 fu una delle prime BMW a presentare il disegno che successivamente avrebbe abbellito numerosi altri modelli BMW. Nella BMW 328 Hommage il doppio rene montato verticalmente è stato integrato dinamicamente nella silhouette bassa. Circa a metà lunghezza, il doppio rene si abbassa verso il posteriore, così da accentuare l’andamento dinamico delle linee. Nella vista frontale, il doppio rene si presenta verticale. Le asticelle del doppio rene hanno un’ondulazione più marcata della cornice. Questo elemento stilistico è stato ripreso dal doppio rene originale della BMW 328 che nella vista di profilo appariva arrotondato. Anche la cornice del doppio rene presenta una lavorazione fortemente tridimensionale che sembra entrare all’interno della vettura. La sua superficie frontale è lucidata, mentre le superfici laterali della cornice del doppio rene sono tenute opache. Questo dettaglio dona al doppio rene un look altamente esclusivo e moderno. Analogamente alla BMW 328 di 80 anni fa, dietro le asticelle sono state inserite delle lamelle orizzontali nere che proteggono il vano motore.

Dettagli modernissimi ma con richiami al passato

Nel design esterno della BMW 328 Hommage si scoprono numerosi dettagli che ricordano i successi storici della BMW 328 nelle gare. Per esempio, il parabrezza leggermente asimmetrico si distingue per una leggera conca centrale che riprende la configurazione dei parabrezza delle vetture da corsa di allora. Inoltre, le quattro larghe cinture di pelle che coprono il cofano motore scendono sotto la linea di spalla laterale e sembrano volere proseguire verso la fiancata. Questo dettaglio considerato altamente sportivo all’epoca è stato integrato anche nella BMW 328 Hommage. Insieme agli occhielli di fissaggio in alluminio lucido, le cinghie di pelle donano un tocco di eleganza alla fibra di carbonio dal look estremamente tecnico. L’intera struttura interna è realizzata in CFRP e trasmette il concetto di leggerezza della BMW 328 anche all’abitacolo, sia a livello estetico che funzionale. Grazie all’utilizzo di materiali particolari, ad aperture che lasciano intravedere degli elementi che sembrano essere sospesi, le differenti superfici e i vari livelli del design interno creano insieme una sensazione di leggerezza.