F1 GP D’Italia. Tutti a Monza a tifare Ferrari!

F1 GP D’Italia. Tutti a Monza a tifare Ferrari!

F1 GP D’Italia. Tutti a Monza a tifare Ferrari!

F1 GP D’Italia inizia all’Autodromo Nazionale Monza il week and caldo dei motori. Seb e Kimi promettono grandi cose. Massa se ne va

chiudi

Caricamento Player...

F1 GP D’Italia. Tra rafforzati controlli e misure di sicurezza per proteggere pubblico e piloti, è iniziato il week and caldo dei motori. Oggi seconda giornata di prove libere (leggi il programma) e domani alle 14 le qualifiche per la griglia di partenza.

Felipe Massa si ritira a fine campionato

Annuncio a sorpresa di Felipe Massa che ha scelto il Tempio della Velocità per preannunciare la decisione di appendere a fine stagione il casco al chiodo. «Ho scelto Monza per annunciare il ritiro perché l’Italia è la mia seconda casa e perché qui annunciò il ritiro anche Michael nella 2006» Ha detto Felipe, gli occhi lucidi visibilmente emozionato, durante la gremita conferenza stampa. Un omaggio a Schumacher che lo ebbe amico e compagno di squadra in Ferrari proprio nel 2006, ultimo anno in rosso dello sfortunato campione tedesco. Massa, nato in Brasile a San Paolo il 25 aprile 1981, è stato per ben otto anni in Ferrari. In 15 anni di permanenza nel Circus ha corso 251 GP, ottenendo 11 vittorie, 16 pole, e 41 podi. L’addio definitivo avverrà al termine di questo campionato ad Abu Dhabi il 27 novembre. Il Circus perde un pilota preparato, serio, corretto ed estremamente coraggioso. Pochi, dopo lo spaventoso incidente di Budapest 2009 che rischiò di menomarlo gravemente, avrebbero avuto la forza di scendere di nuovo in pista.

Kimi: “abbiamo buone possibilità di fare bene”

Anche Kimi Raikkonen, che ha avuto Massa come compagno di squadra ha voluto commentare l’annuncio del suo ritiro: «Ho saputo che il mio ex compagno di squadra Felipe Massa ha annunciato il ritiro: è un vero peccato, ma è la sua scelta. Abbiamo sempre avuto un buon rapporto, lui ha passato momenti difficili quando ebbe l’incidente, ma è un gran bravo ragazzo». Poi è entrato nel merito della gara: «L’Italia ci regala sempre un grande weekend di Gran Premio, è sempre stato così, anche quando non correvo per la Ferrari. Di questa gara ho ricordi buoni e altri meno buoni, perché sembra che non sia mai riuscito ad avere un weekend senza intoppi qui a Monza. Ma è bello venire qui, specialmente per la storia e la natura di questa pista. Sono felice di far parte della Scuderia, e sento che qui abbiamo una buona possibilità, dobbiamo però fare le scelte giuste al momento giusto».

Seb:”sarebbe un sogno vincere con la tuta rossa”

Anche Sebastian Vettel è fiducioso: «Il GP d’Italia arriva al momento giusto! In questo periodo abbiamo bisogno di una piccola spinta, del supporto dei nostri tifosi. La gara in Belgio una settimana fa non si è svolta come ci si poteva attendere, ma ha dato riscontri positivi in termini di prestazioni. Sembra che abbiamo ripreso il gruppo di testa. Questo è il circuito su cui ho vinto il mio primo GP nel 2008 e questa gara significa moltissimo per me, è la corsa di casa della Ferrari e c’è un grande sostegno. Aspetto con ansia questo weekend, penso che dovremmo andare bene, che si possa lottare per il podio e sarebbe un sogno vincere qui con la tuta rossa!».

Poche ore, e le prove libere daranno indicazione se la Ferrari sarà in grado di infiammare ancora una volta il Tempio della Velocità. Senz’altro ci spera e ci crede il popolo Rosso accorso in massa a a sostenere il Cavallino e i suoi piloti. Un tifo che scalda il cuore, una iniezione straordinaria per quei due in tuta rossa chiamati a non deludere le aspettative.