Fiat 124 Spider America: il sogno americano rivive a Parigi

Fiat 124 Spider America: il sogno americano rivive a Parigi

Fiat 124 Spider America: il sogno americano rivive a Parigi

chiudi

L’offensiva di Fiat per il Salone di Parigi è un tripudio di eleganza e classe. Ma su tutte spicca la Fiat 124 Spider America

Guardare a un passato glorioso per inventare il futuro funziona (quasi) sempre. Anche nel settore auto. E anche con la Fiat 124 Spider. Visto che si è guardato a una sua leggendaria antenata per fare innamorare una nuova generazione. Tributo all’iconica vettura che venne lanciata cinquanta anni fa e della quale porta il nome. È, in altre parole, la nuova Fiat 124 Spider America.

In Italia sarà disponibile in soli 124 esemplari numerati. La Fiat 124 Spider America celebra proprio l’omonima versione che, negli anni ’80, commemorò i cinquant’anni di Pininfarina. Non a caso, la serie speciale riprende la livrea esterna bronzo magnetico che ricorda quel modello. Le calotte degli specchi retrovisori sono di color argento, e gli interni in pelle tabacco.

A richiesta, è possibile dotare la nuova 124 Spider America di cerchi in lega leggera da 17” dal design storico e del portapacchi posteriore. Si tratta di due accessori sviluppati da Mopar che ne sottolineano la personalità vintage. La 124 Spider America, infine, presenta una targhetta celebrativa e numerata interna, ed un logo sulla griglia frontale.

Dal punto di vista tecnico, sulla vettura presentata al Salone di Parigi fa il suo esordio il cambio automatico sequenziale a sei marce – ordinabile in Italia nel corso del primo trimestre del 2017. Inoltre il cambio manuale a sei marce. è stato oggetto di un’accurata messa a punto per sfruttare al meglio la coppia del motore e tempi di cambiata rapidissimi.

Fiat 124 Spider America, bella tra le belle. Ma va bene anche la “normale”

La Fiat 124 Spider è dotata dell’affidabile propulsore turbo a quattro cilindri da 1,4 litri con tecnologia MultiAir, che eroga 140 CV di potenza e 240 Nm di coppia, ed è disponibile con cambio manuale a 6 marce e cambio automatico (quest’ultimo di prossima commercializzazione). Le prestazioni, con il cambio manuale, sono di tutto rilievo: 215 km/h di velocità massima, e 7,5 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h.

Le sospensioni della 124 Spider utilizzano uno schema a quadrilatero all’anteriore e multilink al posteriore, calibrato specificamente per aumentare la stabilità in frenata e in sterzata. Lo sterzo è preciso e reattivo, anche grazie al sistema di servosterzo elettrico. La configurazione di sterzo e sospensioni, il telaio leggero, la distribuzione del peso bilanciata e il motore turbo sono elementi chiave della straordinaria esperienza di guida che questa vettura sa offrire