Jeep Renegade: ora riesce anche a fare rafting!

Jeep Renegade: ora riesce anche a fare rafting!

Jeep Renegade: ora riesce anche a fare rafting!

Un vero sfoggio di potenza e prestazioni: Jeep Renegade si vanta della sua aderenza 4×4 in un’iniziativa con Aimee Fuller, ambasciatrice Red Bull

chiudi

Caricamento Player...

Diciamo pure che siamo molto vicini al cosiddetto “attraversare mari e monti”: la Jeep Renegade è stata impiegata, infatti, in una prova a dir poco rocambolesca, durante la quale ha dovuto attraversare un torrente. Ma non un placido e calmo ruscello, quanto invece un impetuoso corso usato per il rafting. Anzi, il corso che ha ospitato le precedenti Olimpiadi. Tutto è accaduto, infatti, International White Water Centre di Cardiff. I protagonisti dell’impresa sono naturalmente Jeep Renegade Trailhawke e la snowboarder olimpica Aimee Fuller, ambasciatrice Red Bull.

Ma nello specifico in cosa è consistita la prova? La Jeep Renegade e la campionessa olimpica hanno dato prova che il 4×4 della vettura può affrontare le condizioni off-road più estreme: è stato percorso il corso d’acqua per 250 metri, facendo fronte a una corrente di 4 tonnellate al secondo e a un dislivello di più di trenta piedi dalla cima alla fine del percorso.

La Jeep Renegade del rafting: parla la protagonista

Non avevo mai fatto nulla del genere prima d’ora, e così quando sono arrivata e ho visto la potenza dell’acqua e il suo dimore sulle rocce, sono stata un po’ nervosa ha poi spiegato la 24enne AimeeMa una volta che sono entrata nel corso d’acqua e ho affrontato le prime rapide, la Jeep Renegade si è comportata benissimo, ho iniziato a rilassarmi e a godermi il tutto. Non è certamente una cosa che non ti capita da fare tutti i giorni ha aggiunto.

Damien Dally, Jeep UK, ha aggiunto: Stiamo sempre cercando di trovare nevi modi per dimostrare le potenzialità di tutte le nostre auto in condizioni di off-road estremo. Portare una Jeep Renegad e farle scendere un torrente di rafting ci è sembrata la scelta più azzeccata.