Modena Cento Ore 2016: pronti alla Coast to Coast?

Modena Cento Ore 2016: pronti alla Coast to Coast?

Modena Cento Ore 2016: pronti alla Coast to Coast?

Per la gara che attraverserà l’Italia da est a ovest, dall’Adriatico al Tirreno, è boom di iscrizioni: scaldate i motori per la Modena Cento Ore

chiudi


Grandi novità per la Modena Cento Ore 2016, che si svolgerà dal 7 al 12 giugno: il team della Scuderia Tricolore e di Canossa Events ha preparato un programma, che vedrà gli equipaggi sfidarsi per quattro giorni sulle più belle strade di Emilia-Romagna e Toscana, da Rimini a Firenze, a Forte dei Marmi e aModena. Tre gare in pista nei leggendari circuiti di Imola, Misano e del Mugello e in salita su 12 strade chiuse al traffico.

Le iscrizioni all’edizione di quest’anno della Modena 100 ore hanno confermato il grande entusiasmo per l’evento, che ha registrato il tutto esaurito quattro mesi prima della partenza, con domande di partecipazione giunte da tutto il mondo. Tra gli iscritti si contano grandi appassionati e piloti famosi, come il mitico cantante Simon Le Bon o Jürgen Barth, che fu il vincitore della 24 Ore di Le Mans nel 1977.

Modena Cento Ore: unica perché…

La Modena Cento Ore è l’unica gara in Italia, e una delle poche nel mondo, in cui i piloti devono sfidarsi sia in pista che in prove speciali su strada: un mix vincente tra rally e velocità in circuito, reso ancor più avvincente dalla partenza in griglia.

La classifica viene formata sommando i tempi delle gare in pista ai tempi delle prove speciali. Al seguito della gara di velocità è inoltre prevista una sezione ‘regolarità’ che offre lo stesso programma con un approccio meno agonistico, con giri cronometrati in pista e prove di media sempre su strada chiusa al traffico, per chi preferisce godersi il piacere del viaggio.

Il percorso attraverserà l’Italia da est a ovest in un susseguirsi di tappe spettacolari, che potranno essere anche ammirate dal pubblico.