Vendere l’auto vecchia, consigli pratici

Vendere l’auto vecchia, consigli pratici

Vendere l’auto vecchia, consigli pratici

Vendere l’auto è economicamente vantaggioso, se si fa nel modo giusto

chiudi

Caricamento Player...

Vendere l’auto vecchia per proprio conto può risultare più vantaggioso che accettare l’offerta di permuta del concessionario; ma ci sono alcuni accorgimenti da prendere per evitare problemi in futuro.

Stabilire il valore giusto

Capire il giusto valore dell’auto è un lavoro piuttosto complicato. Le linee guida principali sono fornite da Eurotax (Motornet online) e Quattroruote, ma entrambe sono consultabili solo a pagamento. Ci sono anche molti altri aspetti da considerare: condizioni estetiche, accessori, richiesta del mercato e tanto altro ancora. Una buona idea è fare qualche ricerca sui siti di annunci. Chiedere una cifra troppo alta è una pratica molto rischiosa, l’auto potrebbe rimanere invenduta per tanto tempo. Certo, a volte funziona.

La presentazione è fondamentale

È importante che l’auto da vendere sia ben pulita in tutte le sue parti, sia all’interno che all’esterno. Si può anche valutare una lucidatura professionale per massimizzare l’effetto e rimuovere qualche difetto estetico secondario. Se si pubblica un’inserzione online, bisogna cercare di produrre una galleria di foto bella ampia e dettagliata, sia degli esterni che degli interni, con una fotocamera di qualità e una buona illuminazione. Dedicate anche un po’ di tempo alla compilazione dell’annuncio: indicate tutti i dettagli del modello, gli optional forniti dalla casa e quelli installati in un secondo tempo.

L’auto deve anche essere in buon ordine di marcia: gomme gonfie e con battistrada in buono stato, spazzole dei tergicristalli nuove e così via. Da valutare l’idea di fare un tagliando apposito.

Onestà e disponibilità

Meglio giocare a carte scoperte subito: dichiarare il chilometraggio reale, fornire tutta la documentazione, indicare se ci sono stati incidenti anche piccoli, interventi di manutenzione straordinaria e così via. Dovete preventivare un buon numero di domande, ed essere disponibili a far provare l’auto (con voi a bordo, s’intende). Cercate di rispondere in modo onesto e non tentate di vendere ciò che non avete.

Fonte foto di copertina: Flickr