Vernasca Silver Flag: favolose Alfa Romeo in concorso

Vernasca Silver Flag: favolose Alfa Romeo in concorso

Vernasca Silver Flag: favolose Alfa Romeo in concorso

La Vernasca Silver Flag si preannuncia come una straordinaria parata delle vetture del Biscione che hanno scritto la storia delle corse

chiudi

Caricamento Player...

La Vernasca Silver Flag, rievocazione della nota cronoscalata, torna a fare rombare i motori il 18 e 19 giugno tra Castell’Arquato a Vernasca, su tonanti dove, negli anni Cinquanta e Sessanta, sono state scritte pagine importanti della storia dell’automobilismo italiano e che, ormai da oltre 20 anni, all’inizio dell’estate, meritano la ribalta del motorismo internazionale.

Concorso dinamico per 228 regine

La Vernasca Silver Flag è oggi un concorso dinamico – promosso dal CPAE Club Piacentino Auto d’Epoca. 228 regine della velocità, per un tre giorni, lasciano garage e musei per sfidare il vento e l’asfalto. Le auto, il tracciato e qualche pilota sono, infatti, gli stessi di allora. Per tre volte, due il sabato ed una la domenica, i partecipanti affronteranno i 9 chilometri del percorso. Non sarà necessario correre: le classifiche saranno stilate solo in base alla rarità, alla storia sportiva ed all’originalità delle vetture.

Il cuore sportivo Alfa Romeo

Tema della rassegna è, quest’anno, il “cuore sportivo” dell’Alfa Romeo La Casa del Biscione sarà la grande protagonista, grazie alla presenza ufficiale del Museo di Arese, della Scuderia del Portello e di tanti appassionati da tutto il mondo. I modelli iscritti permetteranno di rileggere un secolo di sport automobilistico. Le 1500, 1750 e 2300, a sei ed otto cilindri, evocano l’epopea rombante della Mille Miglia. Al via Andrea Vesco, sulla stessa 1750 Zagato con cui a maggio ha dominato la gara bresciana. Regina dei concorsi d’eleganza è, invece la 1750 Aprile con carrozzeria areodinamica disegnata da Mario Revelli de Beaumont ed oggi nella collezione di Corrado Lo Presto.

Prologo in pista a Varano

Si tratta solo di due esempi delle straordinarie vetture che prederanno parte alla Vernasca Silver Flag. Il programma quest’anno si arricchisce di un ulteriore appuntamento. Per chi vorrà partecipare, giovedì 16 giugno, la rassegna avrà un prologo in pista, sul vicino circuito Riccardo Paletti di Varano de’ Melegari. Servirà per “scaldare” i motori e perfezionare l’assetto della propria vettura da corsa prima di ritrovarsi alla partenza della Silver Flag.

Percorso e programma

Grande protagonista della rassegna è, da sempre, il percorso. Poco più di 8 chilometri che si sviluppano con caratteristiche completamente differenti tra la prima e la seconda metà. La parte iniziale è contraddistinta da un lungo rettilineo, la seconda, dopo una curva a 90 gradi a Lugagnano, è invece una vera arrampicata, con 34 curve, in maggioranza tornanti, e con pendenze che arrivano anche al 10 percento. Durante i passaggi delle vetture il tracciato viene chiuso al traffico. Tre le manche in programma. Dopo le verifiche tecniche, venerdì 17 giugno, i motori si accenderanno il sabato, con due salite, alle 11 ed alle 15,30. Un unico round la domenica, alle 10,30.

Sia il paddock sia il tracciato sono liberamente accessibili al pubblico che può vedere i meccanici al lavoro e parlare con i piloto, applaudirli a fotografarli mentre sfrecciano da un tornante all’altro, scambiare opinioni all’arrivo, in uno spirito cordiale di ospitalità e passione